Viareggio Cup, il Cagliari supera il Genoa ed ipoteca gli ottavi

convocati
© foto www.cagliarinews24.com

Il Cagliari supera il Genoa al termine di un’ottima prova ed ipoteca gli ottavi di finale della Viareggio Cup. Il 3-1 rifilato al Grifone è tutto sardo e porta le firme di Manca, Serra e Camba

La seconda giornata del Torneo di Viareggio è già decisiva per il Cagliari Primavera di Max Canzi, reduce dal bel successo per 4-1 sul Parma. Di fronte i rossoblù trovano un Genoa che arriva dal 2-2 contro i belgi del Bruges. Canzi, rispetto alla prima uscita di due giorni fa, fa ruotare alcuni interpreti ma continua a puntare sul 3-5-2: Crosta tra i pali, in difesa dentro Briukhov, a centrocampo confermato sulla fascia Arras, in avanti torna titolare Serra, che fa coppia con Han Kwang Song.

GENOA-CAGLIARI, LA SINTESI – Sul sintetico dello “Scaramuccia-Raso” di Levanto ritmi bassi in avvio di gara, con tanti errori da una parte e dall’altra. Gara equilibrata, poche le occasioni da gol sino al 26′, quando Han riceve da Doratiotto, salta un uomo e calcia sul palo. La gara si accende, il Genoa risponde con Micovski, colpo di testa fuori dallo specchio della porta di Crosta. Dieci minuti più tardi il risultato cambia: il vantaggio sardo è firmato da Manca dopo una grande azione di Han Kwang Song. Passano due giri di orologio ed il Cagliari raddoppia: ancora il nord coreano in fuga, palla per Serra che fa 2-0. Ancora un uno-due letale per il Cagliari, proprio come successo – negli stessi minuti – nella gara contro il Parma. La difesa isolana controlla le folate genoane, il primo tempo si chiude sul doppio vantaggio dei sardi. Nella ripresa il Cagliari ha l’occasione per mandare definitivamente al tappeto il Grifone: il signor Fontani fischia un fallo in area su Pennington, Serra si incarica della battuta del penalty. L’attaccante classe ’97 spiazza l’estremo difensore avversario Faccioli ma manda sul fondo. Quando sta per terminare il terzo quarto di match il Genoa prova a rialzare la testa: i liguri ci provano su punizione, Crosta risponde presente e conserva il doppio vantaggio; un minuto dopo ancora il Genoa pericoloso, Capotos colpisce di testa e manda sulla traversa. Il Cagliari gestisce e riparte pericolosamente: al 73′ la ripartenza rossoblù è premiata da Camba, che firma il 3-0 ed ipoteca vittoria e passaggio agli ottavi. Bravo l’attaccante classe ’99, entrato circa dieci minuti prima, a farsi trovare pronto sull’assist di Carpentieri. Due minuti dopo ci prova Arras ma il suo tiro a giro finisce fuori. Al 75′ gli sforzi di un Genoa tramortito vengono ripagati, Bianchi batte Crosta ed accorcia le distanze. All’82’ ancora un’occasione per la squadra di Stellini: Benedetti al tiro dalla distanza, Crosta neutralizza. Nel finale di gara rosso per Quaini.

OTTAVI AD UN PASSO – Il Cagliari sale così a quota 6 punti nel Girone 9 della Viareggio Cup, seguito dal Bruges a quota 5 (i belgi hanno superato per 3-0 il Parma). Nella prossima giornata – in programma domenica alle 11 – il verdetto: ai sardi basta un pareggio contro i belgi per mantenere il primato e conquistare gli ottavi, ma anche una sconfitta non eccessivamente larga potrebbe aprire le porte della fase ad eliminazione diretta ai sardi, che passerebbero come una delle migliori cinque seconde.

Genoa-Cagliari, il tabellino del match

MARCATORI: 38′ Manca (C), 39′ Serra (C), 73′ Camba (C), 75′ Bianchi (G).

GENOA: Faccioli, Capotos, Coppola, Zanandrea, Micovschi, Bruzzo (65′ Insolito), Asencio (65′ Bianchi), Matarese (56′ Benedetti), Tazzer (56′ Garattoni), Fassone, Minardi (56′ Quaini).
A disposizione: Rollandi, Mahrous, Da Graca, Palmese, Sibilia, Logan, Boasi, Silvestri, Belloni, Seno.
All.: Stellini.

CAGLIARI: Crosta, Briukhov, Vasco Oliveira, Cadili, Arras (77′ Tomaselli), Pennington (77′ Riccardo Doratiotto), Fabio Doratiotto (46′ Pitzalis), Taccori, Manca (46′ Mastromarino), Kwang (65′ Camba), Serra (65′ Carpentieri).
A disposizione: Bizzi, Daga, Volteggi, Mastino.
All.: Canzi.

Arbitro: Fontani di Siena
Stadio: Scaramuccia-Raso, Levanto (SP)