Verso Cagliari-Genoa: Rastelli o Juric, chi rischia di più?

rastelli cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Genoa, in programma domenica 15 ottobre dopo la sosta del campionato, mette nuovamente uno contro l’altro Massimo Rastelli e Ivan Juric. Entrambi sono a rischio esonero

Massimo Rastelli e Ivan Juric. Una sfida diventata ormai abitudine da quando i due si sono incontrati il 7 settembre del 2015 nella prima giornata del campionato di Serie B. Una sfida che potrebbe terminare tra due domeniche, alla ripresa del campionato, con l’ultimo atto tra i due tecnici. Il risultato di Cagliari-Genoa, infatti, potrebbe costare la panchina ad uno dei due in caso di sconfitta. Da una parte c’è Rastelli, che oggi come nel 2015, è alla guida del Cagliari. Contro il Crotone, in quella notte di settembre al Sant’Elia, finì 4-0 per i rossoblù, favoriti per la vittoria del campionato cadetto. La Coppa Ali della Vittoria verrà sì alzata dal capitano Daniele Dessena proprio in Sardegna, ma solo dopo un’eterna corsa a due per il primo posto contro quello stesso Crotone allenato da Ivan Juric. L’allenatore croato del Genoa il 7 settembre del 2015 guidava i calabresi e mai dopo quel 4-0 avrebbe pensato di riuscire a tenere testa alla corazzata cagliaritana, che riuscì ad aggiudicarsi il primato in classifica solo nell’ultima giornata. Il Crotone festeggiò comunque la storica promozione in A, ma Juric in estate decise di mollare tutto per andare ad allenare il Genoa.

SECONDO ATTO IN SERIE A – Per uno strano scherzo del destino, la prima volta di Massimo Rastelli e Ivan Juric da allenatori in Serie A fu nuovamente uno contro l’altro. Questa volta ebbe la meglio il croato, vincendo 3-1 in rimonta a Marassi. Al ritorno al Sant’Elia, invece, non ci fu storia: 4-1 sardo, firmato dalla doppietta di Borriello e dai gol di Joao Pedro e Farias. Poco più di un mese dopo, Juric venne esonerato. Storia finita? Neanche per sogno, perché ad aprile la società lo richiama per salvare la squadra che, in mano a Mandorlini, rischiava di finire immischiato nella zona retrocessione.

ULTIMO ATTO ALLA SARDEGNA ARENA – Quest’anno non c’è stata nessuna prima volta, ma per uno dei due potrebbe essere l’ultima. Il Cagliari di Rastelli ha ottenuto solo 6 punti in 7 partite, perdendo sì contro Juventus, Milan e Napoli, ma cadendo in casa contro Sassuolo e Chievo Verona. La striscia negativa è aperta a tre sconfitte consecutive. Al momento sembra essere ancora al riparo da eventuali esoneri, ma un quarto k.o. potrebbe costargli la panchina. Dall’altra parte, il Genoa di Ivan Juric è penultimo con due punti conquistati. Appena due pareggi e cinque sconfitte, senza neanche una vittoria. Già in dubbio per la gara in programma domenica 15 ottobre alla Sardegna Arena contro il Cagliari, una sesta sconfitta potrebbe mettere definitivamente fine alla sua avventura sulla panchina genoana. E proprio contro quello che in queste tre stagioni è diventato il suo più acerrimo e ricorrente rivale.

Articolo precedente
cagliari faragòCagliari in campo ad Assemini. Terapie per Faragò
Prossimo articolo
giuliniGiulini, visita allo Sceicco Ali Al Khalifa in Bahrain