Napoli-Cagliari, Rastelli: «Non potevamo fare di più»

rastelli cagliari
© foto CagliariNews24.com

Terza sconfitta consecutiva per il Cagliari. Il tecnico rossoblù Massimo Rastelli ha analizzato la prova dei sardi al termine del lunch match di Napoli

San Paolo amaro per Massimo Rastelli. Intervenuto in zona mista ai microfoni di Sky Sport 24, il tecnico del Cagliari ha commentato così la débâcle di Napoli: «Oggi avremmo potuto contrastare la qualità del Napoli restando compatti nella nostra metà campo, ma non volevo che la squadra snaturasse il nostro modo di giocare. Purtroppo, come è capitato anche l’anno scorso, abbiamo preso gol alla prima occasione, dopo neanche tre minuti. Poi è tutto complicato, perché se provi ad alzare il baricentro rischi di farti sorprendere alle spalle, mentre se se resti basso riescono comunque a rendersi pericolosi con scambi veloci e tanta qualità. Nella parte centrale del primo tempo abbiamo retto bene, non abbiamo subito tanto il Napoli. Il rigore di Mertens a pochi minuti dalla fine del primo tempo ha chiuso la virtualmente gara, poi archiviata definitivamente col 3-0 subito su palla inattiva. Oggi avevo chiesto ai miei ragazzi una buona prestazione, volevo un Cagliari che stesse sempre in partita. Queste gare ci servono per crescere, poi è chiaro che ci sono stati degli errori. Non ci siamo mai disuniti, non potevamo fare di più. La pausa? Avrei preferito giocare subito, in queste due settimane proverò a sistemare un po’ le cose. Dobbiamo ripartire il prima possibile».

Articolo precedente
sarri napoliSarri: «Sono contento, ho visto segnali di crescita»
Prossimo articolo
romagna cagliariRomagna: «Abbiamo fatto passi indietro, dobbiamo recuperare terreno»