Verso Cagliari-Genoa, Lapadula è pronto al ritorno in campo

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Genoa Gianluca Lapadula potrebbe tornare in campo domenica alla Sardegna Arena contro il Cagliari, un mese dopo l’infortunio al ginocchio

Gianluca Lapadula ha bruciato le tappe. L’attaccante del Genoa è pronto a tornare in campo, dopo un mese passato ai box a causa di una lesione al legamento collaterale interno del ginocchio sinistro. Inizialmente erano previsti 45 giorni di stop, ma l’italo-peruviano si allena già da tre giorni con la squadra ed è sempre stato provato tra i titolari. Ivan Juric proverà a giocarsi tutte le carte migliori domenica contro il Cagliari, in una gara delicatissima per entrambe le squadre alla Sardegna Arena. I liguri vanno alla caccia della prima vittoria stagionale. I padroni di casa proveranno ad interrompere il filotto negativo di tre sconfitte consecutive (Sassuolo, Chievo e Napoli). Sono ancora da capire condizioni e minutaggio, ma domenica Juric farà senz’altro affidamento su Lapadula, uno che in passato ha già segnato al Cagliari.

LAPADULA VS CAGLIARI – Nella sua carriera Lapadula ha incrociato il Cagliari per quattro volte. Due volte in Serie B con la maglia del Pescara. Due volte lo scorso anno con il Milan. Nel 2015/16 ha trascinato gli abruzzesi in Serie A a suon di gol, realizzandone 27 (senza rigori) in 40 partite e diventando capocannoniere del campionato cadetto. La prima rete di quella stagione la segnò al Vicenza, mentre la settimana dopo riuscì a ripetersi contro i rossoblù di Rastelli, fino a quel momento ancora imbattuti. Al ritorno al Sant’Elia fu il Cagliari a vincere, per 2-1, archiviando di fatto il discorso promozione diretta già a febbraio. Lapadula segnò anche in quell’occasione, ma nella sua porta con uno sfortunato autogol. L’annata in Abruzzo convince comunque il Milan ad acquistarlo in estate. Come riserva di Bacca, riesce comunque a ritagliarsi il suo spazio, andando a segno 8 volte in 27 partite. All’andata a San Siro serve l’assist decisivo proprio a Bacca per l’1-0 finale. Al ritorno al Sant’Elia, dopo l’errore del colombiano dal dischetto, realizza il momentaneo 1-1 su rigore, anche se alla fine Pisacane in pieno recupero regalerà la vittoria finale al Cagliari nell’ultima gara ufficiale giocata al Sant’Elia.

Articolo precedente
doppia seduta cagliariCagliari, emergenza rientrata: out solo Melchiorri e Cossu
Prossimo articolo
Genoa, Juric ritrova Biraschi, Centurion e Taarabt