Connettiti con noi

Focus

Verona-Cagliari, gli avversari da tenere d’occhio

Pubblicato

su

Verona-Cagliari sarà il lunch match di questa domenica di Serie A in scena al Bentegodi. Ecco gli avversari dei rossoblu da tenere d’occhio

Domenica alle 12:30 allo stadio Bentegodi va in scena Verona-Cagliari, match valido per la decima giornata di Serie A. I rossoblù ritrovano il Verona di Ivan Juric che vorrà vendicare la sconfitta della Sardegna Arena, costata ai veneti l’eliminazione dalla Coppa Italia. Il tecnico croato ha ritrovato nella seduta di allenamento di ieri Ceccherini e Magnani, che dovrebbero quindi prendere parte alla sfida contro il Cagliari. Al contrario del Cagliari, la squadra di Juric ha raggiunto una discreta solidità difensiva, nonostante il gioco aggressivo e propositivo caratteristico dell’Hellas. Dopo la recente vittoria contro l’Atalanta i veneti viaggiano sulle ali dell’entusiasmo. Ecco dunque chi sono gli uomini da tenere d’occhio, che potrebbero impensierire la retroguardia rossoblù.

LE CHIAVI DEL CENTROCAMPO – Nell’ultima partita contro l’Atalanta Miguel Veloso ha imposto il suo gioco. Partita da manuale del centrocampista dei veneti che ha siglato un goal su rigore e regalato un assist a Zaccagni per la rete del definitivo 2-0. Anche in Coppa Italia, nella gara contro il Cagliari alla Sardegna Arena, il numero 4 gialloblù, aveva creato scompiglio nella retroguardia dei sardi. Specialista nei calci piazzati e rigorista, può creare serie problemi ai rossoblù.

IL TRIDENTE OFFENSIVO – Il tecnico croato salvo sorprese, tornerò a proporre il tridente d’attacco visto a Bergamo. Barak e Zaccagni sotterrano Di Carmine punta centrale. Il primo è il capocannoniere dei veronesi con 3 goal all’attivo. Zaccagni invece ha realizzato il goal del definitivo 2-0 contro la Dea, ed ha fatto quattro assist nell’arco delle ultime cinque partite del Verona in Serie A.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!