Udinese-Cagliari 2-0, le pagelle: si salva solo Cragno

cragno cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Udinese-Cagliari 2-0: i rossoblù perdono male in Friuli. Solo Cragno strappa la sufficienza

Un brutto Cagliari perde a Udine per 2-0. Pussetto e Behrami decidono il match della Dacia Arena. Contro l’Udinese i rossoblù sono irriconoscibili, con tante difficoltà in fase di costruzione e nel contenere le avanzate bianconere. L’unico sufficiente è Alessio Cragno, che ha evitato il 3-0 parando il rigore a Lasagna.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Evita la goleada neutralizzando il rigore di Lasagna e parando in pieno recupero il tiro dalla distanza di Fofana. Può poco invece su entrambi i gol subiti.

Srna 4.5: Una delle peggiori partite del croato con la maglia rossoblù, se non la peggiore. Soffre la spinta di D’Alessandro, lascia passare con troppa facilità Pussetto in occasione del gol dell’1-0 e perde un paio di palloni sanguinosi. (Dal 75′ Faragò s.v.).

Ceppitelli 4: Troppo grave l’errore che lascia la squadra in dieci. Non tanto per il fallo da rosso (abbastanza discutibile), ma per il pallone perso che lancia a rete Pussetto.

Romagna 5: In evidente difficoltà ogni volta che l’Udinese attacca.

Pisacane 5: Fatica da terzino, ancora di più a sinistra. Poca spinta, senza riuscire a contenere le avanzate di Stryger Larsen. Con l’ingresso di Pajac torna in mezzo, ma la partita è ormai compromessa.

Ionita 5: Soffre le difficoltà del Cagliari in fase di costruzione, esce dopo un’ora opaca. (Dal 62′ Pajac 5.5: La squadra sfrutta poco la sua capacità di spingere e offendere).

Bradaric 5: Parte bene, dialogando con i compagni nello stretto, poi cala come tutto il centrocampo quando l’Udinese prende il pallino del gioco e mette sotto i rossoblù. In fase di impostazione dà poca qualità.

Barella 5: È l’unico a provarci, forse anche troppo, dal momento che forza spesso la giocata buttando tanti palloni. Rischia di perdere la testa e causa il rigore del possibile 3-0.

Joao Pedro 5: Spreca il pallone dell’1-1 calciando alto, poi sparisce come i compagni. Con l’espulsione di Ceppitelli è costretto a dare una mano a centrocampo.

Farias 5: Giornata no per il brasiliano, che non riesce mai a saltare l’uomo e a rendersi pericoloso. L’azione dell’1-0 friulano nasce da una sua palla persa. (Dal 65′ Sau 5: Non dà la scossa che serve, porta troppo il pallone ed esagera con il dribbling anche una volta saltato l’uomo).

Cerri 5: Si vede solo per un tiro alle stelle e un colpo di testa alto. L’arbitro lo grazia sulla trattenuta in area, nonostante il richiamo del Var.

Maran 5: Un Cagliari irriconoscibile, o forse no. Quello di oggi assomiglia fin troppo a quello che ha perso 3-1 contro la Lazio a Roma. La squadra non è mai in partita e finisce col crollare dopo l’espulsione di Ceppitelli ad inizio ripresa. La sosta servirà anche per correggere questi evidenti cali da una partita all’altra.

Le pagelle dell’Udinese

UDINESE (3-5-2): Musso 6; Opoku 6.5, Ekong 6.5, Nuytinck 6.5; Stryger Larsen 6.5 (dal 90′ Pezzella s.v.), Fofana 7, Behrami 7, Mandragora 5, D’Alessandro 7; Pussetto 7.5 (dal 79′ Balic s.v.), Lasagna 5.
A disposizione: Scuffet, Nicolas, Wague, Vizeu, Micin, Machis, Ter Avest, Pontisso, Barak.
Allenatore: Davide Nicola 6.5