Tripaldelli: «Ringrazio la società per avermi scelto»

© foto Claudio Fiori per CagliariNews24.com

Mattinata di presentazioni alla Sardegna Arena: ecco le parole di Alessandro Tripaldelli, il nuovo terzino sinistro del Cagliari

Volti nuovi alla Sardegna Arena. Questa mattina Alessandro Tripaldelli e Matteo Tramoni, due tra gli acquisti più recenti in casa Cagliari, si sono presentati ai microfoni dei media. Di seguito le parole di Tripaldelli, terzino sinistro classe ’99 arrivato in Sardegna in seguito allo scambio che ha portato Filippo Romagna a rivestire la maglia del Sassuolo.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

SCELTA CAGLIARI – «Per me è un grandissimo onore essere qui, ringrazio la società per avermi scelto. Il Cagliari è un club con una grandissima storia e non voglio sfruttarlo come trampolino di lancio. Voglio dare tutto per questa maglia per più tempo possibile».

IL LAVORO COL CAGLIARI – «Appena arrivato ho subito parlato con mister e staff, che mi hanno spiegato dal primo momento i concetti fondamentali da mettere in pratica in campo. Poi dovrò essere bravo ad apprendere tutto il più velocemente possibile, ad assorbire tutto come una spugna. Per ora sono contento del lavoro che sto facendo, ma sono aiutato da uno staff di primo livello».

FATTORE ETÀ – «L’età non mi pesa. Se un giocatore ha personalità, scende in campo sia che abbia 20 anni, sia che ne abbia 25. Non mi farò condizionare da questo fattore, scenderò sempre in campo con la massima motivazione».

IL ROSSOBLÙ CHE L’HA COLPITO DI PIÙ – «Non mi piace parlare dei singoli: mi hanno colpito tutti i giocatori, anche se sicuramente i più esperti, all’interno dello spogliatoio, hanno un peso specifico importante e vanno seguiti in tutto e per tutto».