Torino-Cagliari 2-3, prima vittoria rossoblù per Di Fra

© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Cagliari, 4ª giornata della Serie A 2020/21: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino e sintesi

Finalmente vittoria. Il Cagliari di Di Francesco conquista la prima vittoria stagionale e lo fa da squadra vera. I rossoblù sanno reagire subito al vantaggio granata, giocare un calcio piacevole e tenere botta nei momenti di difficoltà. A metterci lo zampino le punte di diamante: Simeone in quest’anno solare è un animale d’area di rigore, Joao Pedro segna e gioca da veterano. Dietro di loro l’highlander Nandez, esaltato da un’inaspettata intesa con Zappa che ha annichilito Rodriguez e Linetty. Eppure la gara era iniziata malissimo, col rigore di Belotti dopo appena 4 minuti. Ma il Cagliari si scrolla subito la polvere di dosso, ribalta la gara in un batter d’occhio e ne prende le redini con autorevolezza. La seconda frazione inizia nella stessa maniera della prima: bastano 4 giri di lancette per sentire nuovamente il canto del Gallo. Il Toro è più brillante e i rossoblù faticano maggiormente per reggere l’avanzata avversaria. A metà frazione el Cholito approfitta di una leggerezza di Sirigu e firma la doppietta personale. Sul finire l’assalto granata non è proficuo e il fortino isolano permette di tornare in Sardegna con 3 punti.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!


Torino-Cagliari, il tabellino

TORINO-CAGLIARI 2-3

Marcatori: 4′ Belotti su rigore (T), 12′ Joao Pedro (C), 19′ Simeone (C), 49′ Belotti (T), 73′ Simeone (C).

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (79′ Singo), N’Koulou, Lyanco, Rodriguez (88′ Murru); Meitè (79′ Verdi), Rincon, Linetty (88′ Ansaldi); Lukic; Bonazzoli, Belotti. A disposizione: Milinkovic-Savic, Rosati; Bremer, Buongiorno; Gojak, Segre; Edera. Allenatore: Marco Giampaolo.

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Marin, Rog (90′ Klavan); Nandez, Joao Pedro (84′ Caligara), Sottil (84′ Ounas); Simeone (76′ Pavoletti). A disposizione: Aresti, Vicario; Carboni, Faragò, Klavan, Pisacane; Oliva; Cerri, Tramoni. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Arbitro: Federico La Penna di Roma1

Ammoniti: 31′ Rincon (T), 31′ Rog (C), 65′ Bonazzoli (T), 75′ Lykogiannis (C), 90′ Pavoletti (C).

Espulsi: 87′ V. Milinkovic-Savic (T, dalla panchina)


Torino-Cagliari, le pagelle

TORINO (4-3-1-2): Sirigu 5; Vojvoda 5.5 (79′ Singo s.v.), Nkoulou 5, Lyanco 5.5, Rodriguez 5 (88′ Murru s.v.); Meitè 5.5 (79′ Verdi s.v.), Rincon 6, Linetty 4.5 (88′ Ansaldi s.v.); Lukic 6.5; Bonazzoli 5.5, Belotti 7.
A disposizione:
 Milinkovic-Savic, Rosati, Bremer, Buongiorno, Gojak, Segre, Edera.
Allenatore: 
Marco Giampaolo 5.5.

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno 6.5; Zappa 5.5, Walukiewicz 6, Godin 6, Lykogiannis 5.5; Marin 6, Rog 5.5 (90′ Klavan s.v.); Nandez 6.5, Joao Pedro 6.5 (84′ Caligara s.v.), Sottil 6.5 (84′ Ounas s.v.); Simeone 7.5 (76′ Pavoletti s.v.).
A disposizione: Aresti, Vicario, Carboni, Faragò, Klavan, Pisacane, Oliva, Cerri, Tramoni.
Allenatore: 
Eusebio Di Francesco 6.


Torino-Cagliari, cronaca in diretta e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: La seconda frazione inizia nella stessa maniera della prima: 4 minuti e gol di Belotti. Il Toro è più brillante e i rossoblù faticano maggiormente per reggere l’avanzata avversaria. A metà frazione Simeone approfitta di una leggerezza di Sirigu e firma la doppietta personale. Sul finire l’assalto granata non è proficuo, e il Cagliari riesce a conquistare i 3 punti.

95′ – Triplice fischio di La Penna, il nuovo Cagliari targato Di Francesco raccoglie la prima vittoria stagionale e può prendere una boccata d’ossigeno.

94′ – Il Torino continua a spingere: Belotti si esibisce in una rovesciata spettacolare ma Cragno è impeccabile e blocca in due tempi.

93′ – Brivido per il Cagliari: Verdi si trova in mezzo all’area e calcia un rigore in movimento mancando clamorosamente lo specchio.

90′ – La Penna concede 5 minuti di recupero.

90′ – Di Francesco decide di coprirsi e butta dentro Klavan al posto di Rog, passando a 5 in difesa.

89′ – Giallo anche per Pavoletti.

88′ – Due cambi in casa Torino: fuori Linetty e Rodriguez, dentro Ansaldi e l’ex rossoblù Murru.

87′ – La Penna si dirige verso la panchina del Torino ed espelle per proteste Vanja Milinkovic-Savic, secondo portiere dei granata.

84′ – Altre due sostituzioni per Di Francesco: Ounas e Caligara rilevano il posto di Sottil e Joao Pedro.

83′ – Il Toro spinge e prova a riacciuffare ancora una volta la gara. Rincon entra in area e crossa sul secondo palo per Belotti, il Gallo stacca alle spalle di Zappa ma spedisce alto.

79′ – Doppio cambio tra le fila del Torino: entrano Singo e Verdi, fuori Meitè e Vojvoda.

76′ – Cambio nel Cagliari: esce il mattatore della giornata Simeone, entra Pavoletti.

75′ – La Penna estrae il giallo ai danni di Lykogiannis.

73′ – GOL CAGLIARI! Nandez arriva sul fondo e mette il pallone forte verso la porta, Sirigu non riesce a bloccare e Simeone si avventa sul pallone vagante riuscendo a spingerlo in rete.

70′ – Buona occasione per il Toro: Meitè conclude dal limite dell’area e sfiora la traversa.

65′ – Fallo di Bonazzoli su Rog: La Penna estrae il giallo per la punta granata.

63′ – Break di Nandez a metà campo, l’uruguagio lancia Sottil che si esibisce in una sgroppata tambureggiante che termina con due conclusione: la prima sbatte addosso a Lyanco, la seconda sfila di poco a lato.

49′ – GOL TORINO. Canta ancora il Gallo Belotti. Cross dall’out di destra che parte dal piede di Vojvoda, Bonazzoli spizza e trova Belotti sul secondo palo che conclude di collo sinistro e trafigge Cragno.

16:05 – Ricomincia Torino-Cagliari, nessun cambio nelle due squadre.

SINTESI PRIMO TEMPO: Ottimo primo tempo del Cagliari, che reagisce al vantaggio di Belotti e ribalta il risultato. La gara parte male ma i rossoblù si scrollano subito la polvere di dosso e, dopo un’ottima occasione, passano avanti con i soliti Joao Pedro e Simeone. Super prova di Zappa e Nandez sulla fascia destra, con Rodriguez e Linetty che non riescono in alcun modo a prender loro le misure.

45+1′ – Duplice fischio di La Penna, il Cagliari torna negli spogliatoi all’intervallo in vantaggio per 1-2 sul Torino.

45′ – La Penna concede un minuto di recupero.

42′ – Ottima azione del Cagliari. Fraseggio tra Zappa e Nandez, vera spina nel fianco della difesa granata, col Leon che arriva sul fondo e crossa in mezzo: sul pallone si avventa Sottil che sbaglia la conclusione sparando alto.

31′ – Prime due ammonizioni della partita, una per squadra: La Penna estrae il giallo ai danni di Rincon per un fallo ai danni di Rog, e allo stesso croato per un intervento su Lukic.

27′ – Il Torino prova a ristabilire la parità col tentativo di Rodriguez dalla distanza, ma Cragno è attento e blocca in presa sicura.

19′ – GOL CAGLIARI! Uno-due terrificante degli uomini di Di Francesco. Zappa verticalizza sull’out di destra per Nandez, l’uruguagio gira di prima in area e trova Simeone solissimo: il Cholito ha il tempo di stoppare e di trafiggere Sirigu con una fucilata dall’altezza del dischetto

12′- GOL CAGLIARI! I rossoblù ristabiliscono in breve la parità. Cross di Sottil in seguito a un corner battuto corto, Simeone spizza e trova Zappa che calcia in porta, sulla respinta di Sirigu si avventa Walukiewicz che conclude verso lo specchio trovando la correzione decisiva di Joao Pedro.

9′ – Grande occasione per il Cagliari. Marin calcia da fuori, Sirigu respinge centrale e Simeone, disturbato dal provvidenziale Lyanco, sfiora il palo da due passi.

4′ – GOL TORINO. Belotti spiazza Cragno e sigla il vantaggio del Torino.

3′ – Rigore per il Torino. Verticalizzazione di Rodriguez, Lukic sfila a un colpevole Godin e viene steso in area da Cragno.

15:01 – Fischia La Penna, inizia Torino-Cagliari. I padroni di casa scendono in campo con la consueta maglia granata, mentre gli isolani indossano l’inedito completo giallo.1

Torino-Cagliari, formazioni ufficiali

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Nkolou, Lyanco, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Lukic; Bonazzoli, Belotti.

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog; Sottil, Joao Pedro, Nandez; Simeone.


Pre-partita e probabili formazioni

Giampaolo deve ancora valutare le condizioni di Rincon e ha in mente un ballottaggio tra Zaza e Bonazzoli per affiancare Belotti in attacco. Verdi dovrebbe agire alle spalle del pacchetto offensivo, con il nuovo acquisto Gojak pronto a fare il suo debutto dalla panchina.

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Nkolou, Bremer, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Verdi; Belotti, Zaza.

Di Francesco dovrebbe accantonare il 4-3-3 per agevolare il rendimento di alcuni interpreti, uno su tutti Joao Pedro. La formazione dei rossoblù non dovrebbe distaccarsi da quella vista a Bergamo contro l’Atalanta. In attacco ballottaggio SimeonePavoletti con il primo favorito per motivi di forma fisica.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog; Sottil, Joao Pedro, Nandez; Simeone.


Torino-Cagliari, la vigilia dei due tecnici

GIAMPAOLO – «Il quadro sanitario è complesso e la stagione è appena cominciata. Penso che si farà il possibile per portarla a termine. Il lavoro che abbiamo svolto in queste settimane ovviamente è stato fatto sulla difesa, oggi è la prima volta che alleno tutta la squadra. Quasi tutti i nazionali hanno giocato, questo è importante per il minutaggio. Belotti, come gli altri attaccanti, ha dei compiti e delle funzioni, ai quali deve assolvere. Io preferisco che lui corra nella metà campo avversaria e non nella nostra. Chiedo alla mia squadra di recuperare palla nella metà campo avversaria in modo da mettere Belotti il più vicino possibile alla porta».

DI FRANCESCO – «Ho visto una squadra volitiva che ha voglia di fare una grande prestazione. Il Torino ha avuto più tempo di noi per lavorare, avendo saltato anche un turno di campionato. I nazionali sono tornati tutti con grande voglia. Mi dispiace non aver potuto lavorare con tutti in queste settimane, ma non deve essere un alibi. Pretendo una partita importante dal punto di vista dell’attenzione e della cattiveria agonistica. La punta? Simeone parte più avvantaggiato dal punto di visto fisico, però sono molto contento di Pavoletti e di come sta lavorando: non vi nascondo che il ballottaggio c’è Ounas è arrivato da Napoli da pochissimo e si sta adattando al lavoro a campo aperto che ancora non aveva fatto. Vorrei inserirlo gradualmente e sfruttarlo durante la gara».


I precedenti del match

Sarà il trentanovesimo incrocio di campionato tra le due compagini. Il primo risale alla stagione di Serie B 1959/60, quando i granata si spazzarono via i rossoblù con un netto 5-0 grazie alle doppiette di Moschino e Virgili ed il gol di Ferrini. La prima vittoria isolana in Piemonte risale alla stagione dello scudetto dei sardi. Anche allora finì in goleada: al Comunale il match si chiuse sul 4-0 per la squadra di Scopigno grazie alle reti di DomenghiniRiva (doppietta) e Gori. Storica la vittoria della stagione 1992/93: la squadra di Mazzone, destinata alla qualificazione in Coppa UEFA, strapazzò a domicilio il Torino chiudendo sul 5-0 (gol di FiricanoPuscedduOliveira e doppietta di Francescoli). Nello 0-1 del 2012 fu invece Nenè, su rigore, a regalare il successo al Cagliari di Pulga. Da allora la squadra rossoblù ha raccolto tre pareggi e tre sconfitte. Nell’ultimo faccia a faccia a Torino, risalente all’ottobre 2019, il Cagliari di Maran si è dovuto accontentare di un solo punto: alla rete di Nandez risponde Zaza nell’unica vera occasione del Toro durante la partita.

Giocate: 38 | Vittorie: 6 | Pareggi: 10 | Sconfitte: 22
Gol Fatti: 35
| Gol Subiti: 63

L’arbitro del match

Torino-Cagliari sarà diretta da Federico La Penna della sezione arbitrale di Roma1. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Alessio Tolfo di Pordenone e Michele Lombardi di Brescia. Quarto ufficiale del match sarà Valerio Marini di Roma1. In qualità di Var e Avar sono stati designati Paolo Valeri di Roma1 e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia.

I PRECEDENTI – Non sono fortunati i precedenti del Cagliari con l’arbitro romano: il primo incrocio è avvenuto in Serie B in occasione della pesante sconfitta di Brescia coincisa col brutto infortunio di Dessena. Poi cinque episodi in A con un pareggio (1-1 a Bologna, rete di Joao Pedro) e tre sconfitte arrivate ad opera di TorinoMilan e più recentemente in casa contro l’Atalanta. Era il 4 luglio e i nerazzurri vincevano (1-0, gol di Muriel) contro i rossoblù lasciati in dieci dopo l’espulsione del giovane Carboni. Soltanto una vittoria per i sardi, quella spumeggiante ottenuta nel novembre del 2019 davanti al pubblico di casa contro la Fiorentina.


Torino-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

L’incontro tra Torino Cagliari rientra tra i sette di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti a DAZN. La gara dell’Olimpico di Torino sarà trasmessa alle 15 in diretta tv su Sky Sport Serie A canale 202 ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.