Torino-Cagliari, le pagelle: rossoblù nervosi, ci pensa Pavoletti

pavoletti
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Torino-Cagliari 1-1: partita nervosa, Pavoletti decisivo con il gol del pareggio

Il Cagliari conquista un buon pareggio sul campo del Torino (qui la cronaca e il tabellino della gara). Tra nervosismo e tanti (troppi) cartellini gialli, è Leonardo Pavoletti come sempre l’uomo decisivo: il centravanti livornese segna (ovviamente) di testa l’1-1, rispondendo all’iniziale vantaggio di Zaza. Proprio Zaza, Pellegrini e Barella non finiscono la partita, venendo espulsi da Irrati.


Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Quasi sempre sicuro, tranne in un’uscita a vuoto. Non può nulla sul gol in tap-in di Zaza. Prezioso al 95′ quando si oppone alla punizione di Baselli, salvando di fatto il risultato.

Padoin 5.5: Cacciatore infortunato, Srna non al meglio, tocca a lui agire sulla fascia destra. Soffre la spinta di Ansaldi, venendo saltato con troppa facilità.

Pisacane 6: Attento quando viene puntato nell’uno contro uno, ma rischia in un paio di occasioni il secondo giallo.

Klavan 6.5: Torna in campo dopo 4 mesi, prima presenza nel 2019 dopo l’operazione. L’estone risponde presente, con una partita fredda e tranquilla, a dispetto del nervosismo generale.

Pellegrini 5: Spinge tanto e bene, ma soffre in fase difensiva. Regala la punizione da cui nasce l’1-0 granata e rimedia il secondo giallo con un intervento ingenuo.

Faragò 6: Aiuta tanto Padoin in fase difensiva ed è sempre puntuale in sovrapposizione. Impreciso invece nei cross, anche se in pieno recupero va vicino all’assist per Cerri del possibile 2-1.

Cigarini 6.5: La marcatura di Baselli è fastidiosa, non riesce ad impostare come vuole. Poi però si inventa l’assist per l’1-1 di Pavoletti con una palla deliziosa che il centravanti di testa butta dentro.

Ionita 6: Il solito lavoro di interdizione e tanta sfortuna in occasione della traversa colpita nel secondo tempo, la seconda consecutiva dopo quella con la Spal. (Dal 73′ Birsa 6: Qualità preziosa nell’ultimo quarto d’ora, va vicino al 2-1 con un bel sinistro da fuori).

Barella 6: Una partita da tuttocampista, di sacrificio in fase di non possesso e di qualità quando c’è da attaccare. Subito ammonito (dopo neanche un minuto), conclude anticipatamente la partita nel recupero con un altro giallo che ne condiziona inevitabilmente la valutazione.

Joao Pedro 5.5: Tanto movimento e poche occasioni, anche se avrebbe potuto sfruttare meglio l’invito di Barella in un contropiede terminato con un tiro debole in bocca a Sirigu. (Dal 66′ Cerri 6: Entra bene in partita, rendendosi subito pericoloso. Lotta, anche quando resta l’unica punta di ruolo e per questione di millimetri non segna il 2-1 su un cross basso di Faragò).

Pavoletti 7: Di testa è una sentenza. Segna il gol del pareggio, nonostante l’iniziale segnalazione errata del guardalinee, superando il bottino di 11 reti della passata stagione. Maran lo sostituisce per ridisegnare la squadra dopo l’espulsione di Pellegrini. (Dall’84’ Lykogiannis s.v.).

Maran 6: Cagliari nervoso, anche per il cartellino giallo facile di Irrati. In una partita maschia, senza esclusione di colpi, la squadra resiste e approfitta cinicamente dell’occasione capitata per portare a casa un punto preziosissimo. La salvezza è sempre più vicina.

Le pagelle del Torino

TORINO (3-4-2-1): Sirigu 6; Izzo 6, N’Koulou 5.5, Moretti 6.5; De Silvestri 6 (dal 38′ Aina 6), Meite 6, Rincon 5.5 (dall’87’ Damascan s.v.), Ansaldi 6.5; Baselli 6, Berenguer 5 (dal 73′ Parigini 6); Zaza 5.5.
A disposizione: Ichazo, Rosati, Lukic, Singo, Djidji, Bremer.
Allenatore: Mazzarri 5.5.