Connettiti con noi

Ex Rossoblù

Suazo: «Cagliari? Aveva tutte le carte per salvarsi. Pavoletti va tenuto»

Pubblicato

su

David Suazo, ex giocatore e allenatore del Cagliari, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla squadra

David Suazo, ex giocatore e allenatore del Cagliari, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai taccuini de La Gazzetta dello Sport in merito alla squadra.

RETROCESSIONE CAGLIARI – «Il cuore è a Cagliari. Ho scelto di viverci con la famiglia. Ora sto valutando cosa fare. Ma, tornando al Cagliari, vederlo retrocedere in quel modo mi ha fatto male. E’ stata dura. La squadra aveva tutti i mezzi per salvarsi. E’ mancata la determinazione per raggiungere l’obiettivo».

COME AFFRONTARE LA SERIE B – «Bisogna creare un blocco che ti porta avanti. Una squadra compatta. Perché questa B sarà difficilissima. Oltre alle retrocesse, ci sono quelle salite dalla C. Palermo e Bari saranno toste. Come il Parma che farà di tutto per salire».

GIOCATORI SUI QUALI PUNTARE – «Innanzitutto su Pavoletti. Lui è il Cagliari. Va tenuto per forza. Conosce l’ambiente. In A o in B è importante. E poi ho fiducia in Andrea Carboni, il difensore e in Jacopo Desogus, l’attaccante della primavera che può essere una sorpresa. Segnatevi il suo nome».

Advertisement