Srna: «Avevo una proposta dal Cagliari, ma lo Shakhtar è casa mia»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Darijo Srna, oggi nello staff tecnico dello Shakhtar Donetsk, racconta la decisione di chiudere la carriera dopo la stagione giocata a Cagliari

Darijo Srna torna in Italia, stavolta nelle vesti di assistente dell’allenatore dello Shakhtar Donetsk che si appresta a sfidare l’Atalanta in Champions League. Intervistato da Sky Sport, l’ex terzino e capitano della Croazia racconta i motivi della scelta di chiudere la carriera da calciatore dopo la stagione in cui ha indossato la maglia rossoblù: «Ho avuto due o tre proposte dall’Italia, tra cui quella di continuare al Cagliari. Ho scelto di prendermi una pausa di un mese, poi ho fatto capire al presidente Achmetov che lo Shakhtar per me è casa».

Srna ne approfitta anche per fare un elogio a un compagno di squadra dell’annata cagliaritana: «Barella è un grande uomo e un grande giocatore. Lui è il futuro del calcio europeo, lo si comincia a vedere all’Inter».