Sottil, la nazionale per convincere il Cagliari

under 21
© foto 26-09-2020 Cagliari-Lazio, Sardegna Arena. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Riccardo Sottil

Convocato dal ct Nicolato per l’Under 21, l’esterno d’attacco rossoblù Riccardo Sottil vuole impressionare per convincere Di Francesco

L’obiettivo di Riccardo Sottil è chiaro: brillare con gli azzurrini per mettersi in luce agli occhi di mister Eusebio Di Francesco. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, nello scorso match di Bergamo il giovane talento neoacquisto rossoblù è stato tra i migliori insieme a Cragno e Joao Pedro nonostante la suonante sconfitta; ma ora l’azzurrino dovrà contendersi una maglia da titolare con l’ultimo acquisto last-minute del Cagliari Adam Ounas. Oggi l’Under 21 partirà per l’Islanda dove giocherà domani pomeriggio, con il commissario tecnico intenzionato a schierare Sottil come esterno destro del suo tridente offensivo in cui dovrà cercare con maggiore insistenza la via del goal. Il calciatore classe ’99 viene da un passato in cui ha girato tre settori giovanili: GenoaTorino Fiorentina e proprio con i viola è riuscito ad ottenere l’esordio in Serie A.

GLI SCREZI CON LA FIORENTINA – Il ragazzo è stato sempre considerato un grande talento del calcio italiano come il suo coetaneo Nicolò Zaniolo, nonostante il suo carattere un po’ fumantino che lo ha portato alcune volte a discussioni con i suoi allenatori. Anche lo scorso anno ebbe qualche screzio con l’ex mister Vincenzo Montella perché non gradì una sostituzione dopo l’espulsione di un compagno e la squadra in 10 uomini. Per questo fatto Sottil venne multato dal presidente Rocco Commisso e affermò ai microfoni di SkySport che il mister poteva evitare di sostituire proprio lui: «Me la presi perché aspettavo da tempo un’occasione da titolare». A fine anno saranno 18 le occasioni ricevute e non sfruttate al meglio. Per lui ora si prospetta una stagione in Sardegna dove spera di ottenere più occasioni per mettersi in mostra, visto che già conosce alcuni compagni come il Cholito Simeone dai tempi di Firenze, a cui dovrà servire utili assist per mandarlo in gol.

SOTTIL NEL 4-2-3-1 – Con l’arrivo di Ounas il tecnico rossoblù sta pensando di passare al 4-2-3-1, dirottando l’azzurrino sulla fascia sinistra e l’algerino sulla fascia destra, ma in entrambe le fasce è giunto il momento per Sottil di dimostrare al grande pubblico della Serie A tutto il suo valore.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!