Connettiti con noi

News

Sottil: «Di Francesco tra i motivi per cui ho scelto Cagliari»

Pubblicato

su

sottil cagliari

Riccardo Sottil, esterno del Cagliari, è stato intervistato dal canale YouTube della Lega Serie A alla vigilia della gara contro il Napoli

Riccardo Sottil, esterno del Cagliari, è stato intervistato dal canale YouTube della Lega Serie A alla vigilia della gara contro il Napoli. Il classe ’99 ha toccato tanti temi: dal rapporto con Di Francesco e i compagni di reparto all’incontro di domenica, passando per la sua passione per il calcio.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

IL CALCIO DA SEMPRE – «Sono un giocatore estroso, che fa dell’accelerazione e del dribbling le sue migliori arme. Nella mia testa non è cambiato niente: l’obiettivo è quello di lavorare ogni giorno sui minimi dettagli, che come dice mister Di Francesco sono quelli che fanno la differenza se si vuole ambire a giocare in palcoscenici più importanti. Sono cresciuto a pane e calcio, da piccolissimo a casa mia il pallone era ovunque. Mio padre, già da quando avevo 4/5 anni, mi portava con sé agli allenamenti. Il calcio è una passione che ho da sempre dentro di me».

DI FRA E I COMPAGNI – «Di Francesco è stato uno tra i principali motivi per cui ho scelto Cagliari. Tratta tutti allo stesso modo senza tener conto dell’età. Con me, poi, è riuscito a toccare le corde giuste: sa come porsi col sottoscritto e come mettere le mie doti a disposizione della squadra. Dai miei compagni di reparto cerco di prendere il meglio. L’intesa con Joao Pedro, Pavoletti e Simeone cresce sempre di più, e questo è fondamentale: se c’è intesa tra gli attaccanti si riescono a fare grandi cose».

TESTA AL NAPOLI – «Insigne è un giocatore molto forte. Gioca nel mio stesso ruolo ed è un giocatore con grande estro, che sa segnare e sa far segnare i compagni. La sfida con lui sarà avvincente e mi dà grande stimolo. Cerchiamo di vincere ogni partita, questa è la nostra mentalità. Sarà una partita bella, speriamo di portare a casa una vittoria».

Advertisement