Sfida alle formazioni con 11 nazionalità diverse: la scelta del Cagliari – FOTO

sfida cagliari
© foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com

Su Twitter sta spopolando tra i club la sfida a buttare giù la miglior formazione con 11 nazionalità diverse: ecco la scelta del Cagliari

Riesci a comporre la miglior formazione possibile con 11 nazionalità diverse? È la sfida che i club di Serie A si stanno lanciando su Twitter. E il Cagliari non ha mancato l’appuntamento con la challange del momento. Il club rossoblù, chiamato in causa dal Napoli (che ha schierato 11 Maradona), ha provato a fare del proprio meglio.

La panchina è affidata all’ungherese Erno Erbstein, uno dei primi allenatori della storia rossoblù. Ha allenato il club dal 1930 al 32, scomparendo tragicamente nel ’49 nell’incidente del Grande Torino a Superga.

Tra i pali c’è l’attuale portiere della squadra sarda: lo svede Robin Olsen. Recenti conoscenze anche in difesa, con il croato Darjo Srna sulla destra, il cileno Mauricio Isla adattato a sinistra e il portoghese Bruno Alves al centro. A fare coppia con l’attuale capitano del Parma, l’argentino Miguel Angel Longo, nel Cagliari dal ’60 al ’69.

Il centrocampo è un 2-2 molto brasiliano. I meno offensivi sono il brasiliano Nené, mezzala dello scudetto del ’70, e il belga Radja Nainggolan, ritornato in Sardegna la scorsa estate. Sulla trequarti, l’uruguagio Enzo Francescoli e Magic Box Gianfranco Zola, considerato di nazionalità sarda e non italiana. Accanto alla bandiera tricolore, infatti, c’è Gigi Riva, miglior bomber di sempre del Cagliari e della Nazionale italiana. A fare idealmente coppia con lui l’honduregno David Suazo.

Il Cagliari ha poi sfidato l’Atletico Madrid, squadra con cui ha giocato un’amichevole nel 2018 alla Sardegna Arena.