Connettiti con noi

Editoriale

Serie A, le prime cinque in 7 punti, Lazio e Verona a ruota, Cagliari in picchiata

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I verdetti della 19° giornata, al giro di boa. Atalanta e Juve a 36 punti, uno in meno della Roma. Le milanesi frenano in vetta

La Juve torna a far paura, perché in 90 minuti recupera 3 punti al Milan e due all’Inter. La classifica in vetta si accorcia, con le prime cinque squadre racchiuse in 7 punti. Tutto è ancora possibile: lo scudetto di un Milan sorprendente, quello di un’Inter che ha puntato tutto sul campionato, il decimo di una Juve che non ha mai smesso di lottare e sta tornando. Occhio alle outsider Roma e Atalanta, entrambe alle prese con problematiche interne e senza capitano: Gomez e Dzeko, da fari in campo sono diventati i due colpi del mercato di gennaio. Sempre più in difficoltà il Napoli, reduce da due sconfitte consecutive in Supercoppa e contro il non più sorprendente Verona di Juric, all’8° posto.

Recuperano terreno prezioso anche Lazio (battuto il Sassuolo 2-1 nel posticipo) e la Samp, in rampa di lancio alla seconda vittoria consecutiva. Successo decisivo della Fiorentina (12°) contro il Crotone fanalino di coda, mentre la cura Ballardini sta dando i suoi frutti: il Genoa dopo il cambio in panchina ha conquistato 11 punti in 6 partite, una media da Europa League (1,83 punti) mentre con Maran in 13 partite i punti erano appena 7. Sesta sconfitta consecutiva per il Cagliari che conferma e rinnova Di Francesco in panchina fino al 2023. Si complicano le cose per i sardi, così come per Crotone, Parma e Toro: ma il pareggio in rimonta contro il Benevento dei granata, alla prima di Nicola in panchina, se non altro, ha riacceso la scintilla della speranza.

LEGGI L’EDITORIALE COMPLETO SU CALCIONEWS24

Advertisement

News

Advertisement