Connettiti con noi

Editoriale

Serie A, le prime cinque in 7 punti, Lazio e Verona a ruota, Cagliari in picchiata

Pubblicato

su

I verdetti della 19° giornata, al giro di boa. Atalanta e Juve a 36 punti, uno in meno della Roma. Le milanesi frenano in vetta

La Juve torna a far paura, perché in 90 minuti recupera 3 punti al Milan e due all’Inter. La classifica in vetta si accorcia, con le prime cinque squadre racchiuse in 7 punti. Tutto è ancora possibile: lo scudetto di un Milan sorprendente, quello di un’Inter che ha puntato tutto sul campionato, il decimo di una Juve che non ha mai smesso di lottare e sta tornando. Occhio alle outsider Roma e Atalanta, entrambe alle prese con problematiche interne e senza capitano: Gomez e Dzeko, da fari in campo sono diventati i due colpi del mercato di gennaio. Sempre più in difficoltà il Napoli, reduce da due sconfitte consecutive in Supercoppa e contro il non più sorprendente Verona di Juric, all’8° posto.

Recuperano terreno prezioso anche Lazio (battuto il Sassuolo 2-1 nel posticipo) e la Samp, in rampa di lancio alla seconda vittoria consecutiva. Successo decisivo della Fiorentina (12°) contro il Crotone fanalino di coda, mentre la cura Ballardini sta dando i suoi frutti: il Genoa dopo il cambio in panchina ha conquistato 11 punti in 6 partite, una media da Europa League (1,83 punti) mentre con Maran in 13 partite i punti erano appena 7. Sesta sconfitta consecutiva per il Cagliari che conferma e rinnova Di Francesco in panchina fino al 2023. Si complicano le cose per i sardi, così come per Crotone, Parma e Toro: ma il pareggio in rimonta contro il Benevento dei granata, alla prima di Nicola in panchina, se non altro, ha riacceso la scintilla della speranza.

LEGGI L’EDITORIALE COMPLETO SU CALCIONEWS24

Advertisement