Serie A, affluenza allo stadio: il Cagliari è secondo per “load factor”

© foto www.imagephotoagency.it

L’affluenza dei tifosi allo stadio è un tema che torna continuamente al centro dell’attenzione, a volte per sottolineare quanto sia cambiato il sistema calcio a altre volte per favorire comparazioni fra diversi campionati. Il sito specializzato archistadia.it ha sviluppato un interessante studio che ha analizzato i numeri di diversi campionati europei fra cui naturalmente la Serie A, verificando l’affluenza negli impianti delle venti squadre in questo primo scorcio di torneo. Fuori dalla statistica è ovviamente il Crotone, che non può giocare allo Scida finché lo stadio non sarà adeguato ai requisiti minimi per la categoria.

 

LOAD FACTOR – Leggendo i numeri dello studio è evidente come lo stadio che ha visto più presenze in queste prime sette giornate sia San Siro, in special modo per quanto riguarda le gare interne dell’Inter (159.285 presenze complessive). Situazione ben diversa a Cagliari, dove gli spettatori sono stati in tutto 56.325 divisi in quattro gare casalinghe; solo cinque impianti sono stati meno frequentati del Sant’Elia.
C’è però un importante dato da prendere in considerazione, ed è il cosiddetto “load factor“: il rapporto fra presenze effettive e capienza dell’impianto, una sorta di indice di riempimento.
Lo stadio del Cagliari, come noto, ha una capienza ridotta a poco più di 16mila posti: in quest’ottica una media di 14mila vale a dire che l’impianto si è presentato sempre con gli spalti quasi completamente gremiti, per l’esattezza pieni all’88,88%. In questa speciale classifica solo la Juventus ha numeri più confortanti (il fattore è del 94,8%), il Sant’Elia pur con tutte le sue vicissitudini si piazza al secondo posto assoluto.

 

Articolo precedente
Olbia Nespoli cagliariOlbia, vittoria in rimonta contro il Giana: decisivo il gol di Capello
Prossimo articolo
Under 21, oggi la partenza per la Lituania: Murru e compagni a caccia del punto decisivo