Connettiti con noi

News

Sarri e la crisi di rigetto: il tecnico chiede ai suoi di continuare a crederci

Pubblicato

su

Sarri si è reso conto che i suoi ragazzi stanno facendo fatica ad assimilare i nuovi dettami tattici: i 5 anni di Inzaghi si fanno sentire

La tanto temuta crisi di rigetto è arrivata. Le preoccupazioni di Sarri sono diventate realtà materializzandosi nella doppia sconfitta con Milan e Galatasaray. Il tempo per rimediare c’è, come riporta il Corriere dello Sport oggi in edicola, ma a Roma stanno sorgendo già i primi malumori.

La piazza biancoceleste, dopo l’esaltazione per le due roboanti vittorie contro Empoli e Spezia, comincia a fremere per i due brutti stop con e soprattutto per le difficoltà della truppa laziale a cambiare il proprio modo di giocare. Il problema lo si vede soprattutto nelle due mezz’ali. Milinkovicè stato finora sempre sostituito a mezzora dalla fine, Luis Alberto, devastante nel calcio verticale di Inzaghi, non trova la sua collocazione nel 4-3-3 di Sarri e forse al momento il tecnico preferirebbe l’inserimento costante di Akpa Akpro per dare maggiore equilibrio. Domani contro il Cagliari il primo vero banco di prova: non vincere alimenterebbe ancora di più il fuoco della polemica.