Samp-Cagliari, sfida al passato per Ranieri e Zenga

sampdoria-cagliari ranieri zenga
© foto elaborazione CagliariNews24.com

Domani al Ferraris il Cagliari di Zenga sarà ospite della Sampdoria di Ranieri: i due tecnici sfidano il proprio passato

Domani alle 19:30 Sampdoria e Cagliari si sfideranno sul prato del Ferraris. Occhi anche a bordocampo: i due tecnici, Ranieri e Zenga, sfidano il proprio passato. Dalla Serie C alla A, in un doppio salto che in Sardegna è ancora ricordato spesso e volentieri come una delle pagine più belle della storia del Cagliari. Dall’esperienza del 1988-91 un giovanissimo Claudio Ranieri, come gli piace spesso ricordare, è diventato il tecnico di oggi. Dall’altra parte l’Uomo Ragno, oggi alla guida dei sardi ed a caccia della conferma per la prossima stagione, ha un passato meno denso di emozioni sulla panchina blucerchiata (da luglio a novembre 2015), compensato dall’esperienza tra i pali nelle stagioni 1994/95 e seguente.

TRA PASSATO E PRESENTE – Se Ranieri ha spesso citato Cagliari come la miglior gioia della sua carriera, con quella doppia promozione e la salvezza del ’91, Zenga ha ricordi più recenti ma meno luccicanti. Il tecnico lombardo ha ricordato anche recentemente il periodo in Liguria, citando quella Sampdoria come una delle squadre più forti mai guidate. Al primo posto questo Cagliari, che domani proverà a centrare un successo per rialzare il morale di una piazza che rumoreggia non poco dopo le ultime deludenti uscite.

STATISTICHE – Claudio Ranieri e Walter Zenga, da allenatori, si sono sfidati quattro volte in Serie A: il bilancio sorride al tecnico romano, che conta una vittoria e tre pareggi. Meglio lo score di Zenga contro i blucerchiati: due successi e una sconfitta, mentre Ranieri contro la sua ex squadra in carriera vanta il record di vittorie: l’ex tecnico del Leicester ha vinto 11 volte contro i sardi, sua vittima preferita da quando siede in panchina.