Salamon: «Mi alleno sempre per scendere in campo. La Polonia? Passa dalle prestazioni col Cagliari»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto a margine dell’incontro con i tifosi presso il Cagliari 1920 Store del Largo Felice, Bartosz Salamon ha svelato la ricetta del positivo avvio di campionato dei rossoblù: «Il gruppo è il segreto per vincere, lo spirito non deve mai cambiare sia che si giochi sia che si vada in panchina. Anche chi sta fuori è contento, era così l’anno scorso ed è cosi anche adesso che tocca a me guardare i compagni giocare. Noi pensiamo sempre partita per partita, la mentalità vincente dell’anno scorso è rimasta. Poi certo che quest’anno sappiamo che non possiamo vincere sempre ma cerchiamo di estrarre il massimo da ogni gara. Siamo felici di quanto abbiamo fatto finora».

 

NAZIONALE DA RICONQUISTARE – Persa la titolarità in rossoblù, il difensore polacco non ha preso parte agli ultimi due impegni di qualificazione a Russia 2018 con la selezione di Nawalka: «Dopo l’Europeo ero partito titolare nelle qualificazioni mondiali, ora dispiace aver perso il posto ma so che la nazionale passa da Cagliari: sfruttando al massimo le occasioni in rossoblù cercherò di riguadagnare il posto». Ora la palla passa al campo: «Turnover in vista del turno infrasettimanale? C’è già stata una partita di mercoledì e non ero sceso in campo, non ci penso e mi alleno come sempre».

 

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato Sergio Cadeddu

Articolo precedente
Cagliari-Fiorentina, i precedenti: ottimo il bottino rossoblù
Prossimo articolo
Melchiorri: «Vincere contro la Fiorentina sarebbe il massimo. La maglia azzurra? Non ci penso»