SALA STAMPA – Crotone, Nicola: «Ripartiremo dalla prestazione di oggi»

nicola
© foto CagliariNews24.com

Sesto k.o. in sette partite per il Crotone, sconfitto anche oggi a Cagliari per 2-1. Al termine del match ha parlato nella sala stampa del Sant’Elia il tecnico dei calabresi Davide Nicola: «Abbiamo la consapevolezza di essere ancora vivi. Siamo venuti qua a Cagliari giocando con un grande pressing offensivo, cercando di far giocare i due centrali e approfittare di qualche loro errore. Nel secondo tempo abbiamo alzato il baricentro e secondo me oltre a recuperare la partita potevamo anche vincerla. Un peccato, perché oggi c’è stata una buona prestazione della squadra. Peccato per il secondo gol perché fino a lì la partita era aperta. I numeri dicono che giocare a Cagliari non è facile per nessuno, è ancora imbattuto, ma il Crotone poteva fare il colpaccio. Peccato, perché il Cagliari ha dei giocatori importanti che abbiamo limitato bene. Sul primo gol ci siamo schiacciati troppo. La seconda rete è stata una bella ripartenza orchestrata dal Cagliari. Il Cagliari ha vinto meritatamente perché ha avuto il merito di segnare due gol, ma noi abbiamo fatto un’ottima prestazione. Nel finale la squadra non ha protestato, ma solo discusso con l’arbitro sul fatto che nei tre minuti di recupero si è giocato solo trenta secondi. Abbiamo un sacco di esordienti in questa categoria che stanno prendendo gusto. Per noi è difficile, ma continuando con queste prestazioni possiamo inseguire il nostro sogno. Ripartiremo dalla prestazione di oggi. Siamo tra le prime cinque squadre che corrono di più. Per la mia posizione ha già parlato la società in settimana. Noi abbiamo bisogno di tempo e di acquisire sicurezza nei nostri mezzi. Tra le squadre con cui abbiamo giocato per mantenere la categoria nessuna ci ha asfaltato, anzi. Ci sono stati momenti dove abbiamo giocato meglio noi. Queste prestazioni stanno dando sicurezza ai nostri ragazzi».

Articolo precedente
Cagliari-Crotone, le pagelle dei rossoblu
Prossimo articolo
MIXED ZONE – Cagliari-Crotone, Joao Pedro: «Mi ha colpito il calore del pubblico, voglio tornare presto»