Rossoblù in prestito: Capello in gol, Colombatto illumina

© foto cagliarinews24.com

Le qualificazioni a Russia 2018 hanno fermato i maggiori campionati europei, compresa la Serie A. La Serie B, invece, ha continuato la sua corsa, scendendo in campo la domenica pomeriggio.

 

SERIE B – Nel successo casalingo del Benevento sul Cittadella, firmato Ceravolo, non c’è traccia dei due rossoblù in prestito Cragno e Pajac: il primo, titolare e sostituito da Gori, era in ritiro con l’Under 21 con la cui maglia oggi sfiderà la Danimarca, il croato ha invece assistito al match dalla panchina. Nel Carpi che ha pareggiato in casa contro l’Avellino Simone Colombi ha mostrato ancora una volta sicurezza nell’ordinaria amministrazione. La rete degli irpini è arrivata dagli 11 metri, con Ardemagni bravo a spiazzare il portiere. Nell’ultima gara non è partito titolare ma è subentrato al 36’ all’infortunato Crescenzi: Dario Del Fabro ha gestito bene le offensive del Cesena, provando anche a far male in fase offensiva. Dall’altra parte del terreno di gioco del “Manuzzi” c’era Antonio Balzano, propositivo come al solito ma impreciso in difesa. Meglio nella ripresa, dove ha compiuto alcuni interventi importanti. Dopo tre panchine consecutive, Santiago Colombatto si è ripreso il suo posto al centro della linea mediana del Trapani. Il giovane centrocampista argentino ha disputato un primo tempo brillante in cui ha abbinato qualità e quantità, poi è calato nella ripresa, quando il Perugia padrone di casa ha alzato il baricentro alla ricerca del vantaggio. Ripresa impreziosita, però, dall’assist a Coronado. Marco Fossati non brilla, il Verona tracolla (al “Bentegodi” finisce 0-4 per il Novara). Sarà un caso, ma la partita negativa del regista lombardo coincide con il primo pesante tonfo della squadra scaligera, che mantiene comunque la testa della classifica. Nello Spezia Alessandro Deiola, infortunato, non ha preso parte alla sfida del “San Nicola” contro il Bari, chiusa 1-1.

 

LEGA PRO – E’ andata in scena anche la 13a giornata di Lega Pro. Nel girone A l’Olbia è riuscita nell’impresa di superare a domicilio la Viterbese, finora imbattuta tra le mura amiche. In campo, tra tanti ex del Cagliari, c’erano anche i prestiti Carboni, Murgia e Capello. Dopo qualche prestazione non impeccabile, Werther Carboni si è preso la scena chiudendo la porta agli attaccanti laziali e concludendo il match da imbattuto. In campo per sostituire lo squalificato Cossu, Murgia ha disputato nel complesso una buona gara. Intorno al 15’ della ripresa ha lasciato il posto all’altro rossoblù Capello, che con un pallonetto ha trovato la rete del definitivo 0-3, la quinta in campionato. Le reti precedenti erano state messe a segno da due ex rossoblù che in Gallura si stanno ritrovando, Piredda e Ragatzu.

Articolo precedente
Chievo, oggi gli impegni di tre nazionali
Prossimo articolo
Chievo, allenamento pomeridiano a Veronello