Roma-Cagliari, la moviola: i dubbi sul gol di Fazio

© foto www.imagephotoagency.it

La moviola di Roma-Cagliari: quanti dubbi sul gol segnato da Fazio al 94′. Damato ha convalidato anche dopo aver rivisto l’azione al Var

Var protagonista due volte in Roma-Cagliari, gara giocata ieri allo stadio Olimpico per l’anticipo della 17a giornata di Serie A. Al 53′ Damato concede il calcio di rigore ai giallorossi per un contatto tra Dzeko e Cragno, dopo che in un primo momento aveva ammonito per simulazione l’attaccante bosniaco. Rivedendo l’azione, sembra esserci effettivamente un contatto falloso tra il portiere (in ritardo) e Dzeko. Dagli undici metri sarà però lo stesso Cragno a farsi perdonare, parando la conclusione di Perotti.

FAZIO – L’episodio che decide il match arriva però solo al 94′. Punizione di Kolarov, van der Wiel tiene tutti in gioco, Cragno esce male e respinge addosso a Fazio che realizza l’1-0 in pieno recupero. Anche qui Damato va a rivedere il Var e decide di convalidare. Il pallone colpisce prima il petto e poi il braccio sinistro del centrale della Roma. Proprio il tocco con il braccio sembra aiutare l’argentino a controllare il pallone per poi segnare a porta vuota. Ma resta un episodio di difficile interpretazione. In questo caso l’arbitro ha ritenuto il tocco involontario, concedendo dunque il gol. L’episodio ha fatto e farà discutere. «Il gol della Roma? Le immagini parlano chiaro. Fazio tocca il pallone con la mano, secondo me è da annullare», ha dichiarato Diego Lopez a fine partita ai nostri microfoni.

Articolo precedente
sondaggioSONDAGGIO – Roma-Cagliari, chi è stato il miglior rossoblù?
Prossimo articolo
Cagliari, rebus regia: chi al posto di Cigarini contro la Fiorentina?