Rastelli: «Guardiamo alla nuova stagione con entusiasmo»

rastelli
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Rastelli prepara il Cagliari della nuova stagione, a Peio si respira entusiasmo e si imposta la formazione per il prossimo campionato

Terzo anno di fila sulla panchina del Cagliari per Massimo Rastelli, che nel ritiro di Peio prepara insieme al rinnovato staff tecnico la stagione che verrà. Dalle passate esperienze arriva qualche certezza e anche qualcosa da limare, una consapevolezza che il tecnico rossoblù racconta in un’intervista concessa a Videolina: «Cerco di imparare tutti i giorni, cerco di migliorare sapendo che quanto fatto conta meno di quello che si farà. Dagli errori si impara, finora abbiamo ottenuto ottimi risultati e ci apprestiamo tutti a un altro anno di crescita. Partiamo dalle cose belle fatte, ma azzerando tutto e trovando un grande entusiasmo».

LINEA ALLA REGIA – Se lo scorso campionato era terminato con un Cagliari impostato sul 4-2-3-1, mercato e individualità fanno propendere per un ritorno all’ormai tradizionale 4-3-1-2. I numeri non piacciono molto a Rastelli, che preferisce parlare di uomini: «Inizialmente pensavo a Barella regista davanti alla difesa, poi quando si è presentata la possibilità dell’operazione di mercato con la Sampdoria ho rivisto le cose. In cambio di Murru sono arrivati un conguaglio e Cigarini, un giocatore che volevamo già lo scorso anno: davanti alla difesa si piazzerà lui, Niccolò agirà da mezzala ma sapendo che all’occorrenza può disimpegnarsi bene anche un po’ più indietro».

Articolo precedente
ripresa cagliariCagliari, lavoro specifico alle Terme di Pejo
Prossimo articolo
Cigarini: «Cagliari, sono pronto a dare il mio contributo»