Primavera Tim Cup, si ferma il Cagliari: fatale la sconfitta con la Fiorentina

© foto www.imagephotoagency.it

Termina l’avventura nella Coppa Italia Primavera per il Cagliari, al secondo turno la Fiorentina si impone per 2-0 ed elimina i sardi. Questo pomeriggio allo stadio Bozzi di Firenze i giovani rossoblù allenati da Max Canzi hanno ceduto ai padroni di casa al termine di una partita combattuta e conclusa in dieci uomini contro undici. 
A decidere il match le reti di Mlakar al 65′ e Sottil nel finale, ma durante i novanta minuti sono stati tanti i colpi di scena. Nel primo tempo Mirko Bizzi ha neutralizzato un rigore calciato da Hagi, poi a pochi minuti dalla fine il portiere rossoblù è stato espulso e il suo posto fra i pali è stato preso da Camba; fra i tanti episodi anche un rigore reclamato dai cagliaritani per un tocco di mano di Chrzanowski nella sua area, ma l’arbitro ha fatto proseguire.

 

Il commento di mister Canzi ai microfoni del sito ufficiale rossoblù: «Abbiamo fatto una buona partita contro una squadra che ha dei valori assoluti. Mi spiace per il risultato ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi che hanno combattuto fino alla fine dimostrando spirito di squadra e attaccamento a questa maglia. Nel primo tempo, specialmente all’inizio, abbiamo concesso un po’ troppo spazio alla Fiorentina, ma con il passare dei minuti abbiamo dimostrato di poter affrontare chiunque».

Articolo precedente
Cagliari, domani Melchiorri e Salamon allo store del Largo Carlo Felice
Prossimo articolo
Fiorentina, oggi l’Europa League contro lo Slovan Liberec