Primavera Cagliari, come cambia la squadra di Canzi

cagliari primavera
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Chiuso l’anno 2018/2019, la Primavera del Cagliari si deve preparare per la nuova stagione in arrivo e dovrà, purtroppo, abbandonare alcune delle sue punte di diamante

Manca ancora tanto all’inizio della nuova stagione per la Primavera del Cagliari allenata da mister Canzi, ma risulta automatico pensare ai cambiamenti che subirà la squadra. Molte delle punte di diamante di quest’anno dovranno lasciare la compagine isolana. Secondo il regolamento 2018/2019 emanato dalla Lega Serie Aa) Possono partecipare al torneo, qualunque sia il tipo di tesseramento, i calciatori nati a partire dal 1° gennaio 2000 in poi e che, comunque, abbiano compiuto anagraficamente il 15° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste dall’art. 34 n. 3 N.O.I.F.; b) Possono, inoltre, essere impiegati in ciascuna gara della fase a Girone Unico un calciatore “fuori quota” senza alcun limite di età e due calciatori “fuori quota” nati non anteriormente al 1° gennaio 1999. Nelle fasi successive, possono essere impiegati esclusivamente tre calciatori “fuori quota”, i quali dovranno essere nati non anteriormente al 1° gennaio 1999“. Stando quindi a questa legislazione i fuori quota dell’annata 2019/2020 risulterebbe tutti i ragazzi nati non anteriormente al 1° gennaio 2000 e dunque la società rossoblù dovrebbe fare a meno di giocatori come Francesco Verde, Riccardo Doratiotto, Andrea Cadili e Alessandro Marongiu.

IL DESTINO DEI ’99 – Non rientrando più nemmeno nella categoria dei fuori quota, Verde, Doratiotto, Cadili e Marongiu dovranno sicuramente lasciare mister Canzi e i loro compagni di avventura. Ma quale sarà il loro futuro? Troveranno spazio tra le fila di mister Maran o dovranno abbandonare la società sarda? A questi interrogativi non c’è ancora una risposta certa, tutto è ancora sospeso in attesa di nuove notizie sul destino dei calciatori classe 1999 della Primavera cagliaritana.

I FUORI QUOTA DEL 2000 – Da quest’anno i giovani ai quali verrà affibbiata l’etichetta di fuori quota saranno i millennials del 2000. Sono tanti i ragazzi nati nel nuovo millennio e tenerli tutti è praticamente impossibile. Ben 9 i futuri fuori quota 2019/2020, troppi per una squadra. Il Cagliari Calcio dovrà scegliere quali tenere per un altro anno almeno e quali cedere in prestito o a titolo definitivo in altre squadre. Chi tra Riccardo Daga, Fabio Porru, Alessandro Peressutti, Riccardo Ladinetti, Nunzio Lella, Luca Gagliano, Christ Kouadio, Nader Aly e Alessandro Lombardi stazionerà ancora nel maggiore club isolano e chi invece dovrà preparare le valigie per far fronte ad una nuova avventura? Anche su di loro incombe un grosso punto interrogativo che verrà sicuramente svelato nei giorni a venire.

SEGUI CON NOI TUTTE LE NOTIZIE SUL SETTORE GIOVANILE DEL CAGLIARI