Primavera 1, Cagliari battuto in rimonta dal Chievo

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Primavera 1, termina 3-4 il match tra Cagliari e Chievo. Dopo un primo tempo dominato dai rossoblù, i clivensi rimontano e portano a casa la vittoria

Dopo un primo tempo da sogno chiuso 3-0 dai rossoblù, la Primavera del Cagliari viene battuta in rimonta dal Chievo, che riesce a mettere a segno ben quattro reti nella seconda metà di gara. I cagliaritani restano con 27 punti in classifica. Sabato prossimo gli isolani saranno di scena a Sassuolo, prima della sosta per la Viareggio Cup.

PRIMO TEMPO – Una prima parte del match dominata dai sardi i quali, dopo soli nove minuti, vanno a segno con un gran piatto di Lombardi che non lascia scampo al portiere avversario. Al 24′ arriva il raddoppio con Verde che, servito da un ottimo filtrante di Lombardi, dopo aver controllato bene il pallone e saltato due uomini, insacca il secondo gol per i cagliaritani. Dodici minuti dopo lo stesso Verde, lanciato in porta, viene atterrato da Martires e l’arbitro concede un rigore ai sardi. Dagli 11 metri si presenta Doratiotto che sigla il 3-0 e chiude i primi quarantacinque minuti di gioco.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, al contrario del Chievo che cresce bene, il Cagliari cala di intensità e al 74′ i clivensi festeggiano la loro prima marcatura, firmata da D’Amico. Appena tre minuti ed arriva anche la seconda rete grazie all’incornata vincente di Bertagnoli. Quasi come un brutto sogno per i rossoblù, al 90′ arriva il gol del pareggio dei veneti: sempre Bertagnoli, con un diagonale sinistro, fulmina Cabras. Non sazi del pari, i gialloblu ci provano ancora in pieno recupero con Pavlev che calcia un cross dalla destra e segna il 4-3, regalando ai suoi compagni la vittoria.

Cagliari-Chievo, il tabellino

CAGLIARI: Cabras, Kouadio, Cadili, Peressutti, Ladinetti, Carboni, Marigosu (58′ Dore. 74′ Albini), Lella, Verde, Lombardi, Doratiotto (74′ Cannas). Allenatore: Canzi.

CHIEVO: Caprile, Pavlev, Nredcka, Zuelli, Kaleba, Martires, Juwara, Pina (55′ Tuzzo), Rovaglia (67′ Enyan), D’Amico, Bertagnoli. Allenatore: Mandelli.

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido.

RETI: 9′ Lombardi, 24′ Verde, 37′ Doratiotto (rigore), 74′ D’Amico, 77′ Bertagnoli, 90′ Bertagnoli, 90’+2′ Pavlev.