Primavera 1, per il Cagliari sfuma il sogno playoff

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Non basta il pareggio per 2-2 contro il Torino al Cagliari di mister Canzi per accedere alla fase playoff del campionato di Primavera 1

Tanto cuore e tanta grinta oggi sul campo di Asseminello. Le condizioni meteo avverse non hanno scoraggiato il Cagliari di mister Max Canzi, che fino all’ultimo ha cercato di inseguire il sogno playoff, portando a casa la vittoria. Quel traguardo sarebbe stato la ciliegina sulla torta di una stagione praticamente perfetta, giocata sempre al massimo delle potenzialità e dimostrando partita dopo partita il carattere della Primavera rossoblù. Ma qualcosa è andato storto e la gara tra Cagliari e Torino si è chiusa con un pareggio (2-2 il risultato finale) che ha definitivamente calato il sipario su questa annata calcistica da incorniciare per Doratiotto e compagni.

LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO – Parte subito il Torino con Petrungaro che al 2′ chiama in causa Daga, pronto a bloccare il tentativo dell’avversario. Al 22′ ancora i granata con Belkheir dalle parti del portiere rossoblù che, ancora una volta, mantiene la sua porta inviolata. Alla mezz’ora Marigosu, con un meraviglioso dribbling, mette in mezzo un bel cross per Lella che prova il colpo di testa, parato. Appena sessanta secondi prima della fine dei quarantacinque minuti iniziali, Doratiotto ruba palla a Gemello (uscita avventata), ma il cross per Verde non è perfetto.

LA RIPRESA – Nella seconda metà del match sono i rossoblù a farsi immediatamente pericolosi, con Cadili che tenta un tiro da fuori sfiorando il palo. Al 55′ i piemontesi sbloccano l’incontro: Rauti, su punizione, trova la deviazione di Lombardi che beffa Daga. Ma gli isolani non demordono e cercano la reazione trovando il pareggio al 67′ con una punizione calciata magistralmente da Gagliano. Sempre Gagliano, pochi minuti dopo, è nuovamente protagonista grazie alla sua doppietta personale: Marigosu tira fuori un dribbling da vero maestro che l’attaccante concretizza con un bel colpo di testa. Il Cagliari controlla e sfiora il 3-1 in contropiede. Sembra ormai finita ma durante il recupero arriva la delusione: contatto in area di rigore, dal dischetto Rauti non sbaglia. Finisce 2-2 l’ultima giornata di campionato e i ragazzi di mister Canzi danno sfogo alle lacrime per il sogno mancato.

Primavera 1: Cagliari-Torino 2-2, il tabellino

RETI: 55′ Rauti (T), 67′ e 72′ Gagliano (C), 90’+1′ rigore Rauti (T).

Cagliari: Daga, Kouadio (63′ Porru), Cadili (63′ Aly), Carboni, Kanyamuna (52′ Gagliano), Boccia, Marigosu, Lella, Verde (82′ Contini), Lombardi, Doratiotto. A disposizione: Cabras, Albini, Aly, Pici, Porru, Acella, Dore, Cannas, Contini, Ciocci. Allenatore: Canzi.

Torino: Gemello, Singo (59′ Ghazoini), Michelotti, Ferigra, Isacco, Potop, De Angelis (75′ Buonavoglia), Onisa (59′ Cuoco), Rauti, Belkheir (80′ Tordini), Petrungaro. A disposizione: Trombini, Marcos, Ambrogio, Portanova, Ghazoini, Rotella, Cuoco, Favale, Tordini, Buonavoglia, Fasolino, Murati. Allenatore: Coppitelli.

Arbitro: Moriconi di Roma.

Ammoniti: Onisa (T), Verde (C), Lombardi (C), Belkheir (T).