Primavera 1, Milan-Cagliari 1-2: festa rossoblù a Varese

settore giovanile
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Cronaca di Milan-Cagliari, posticipo serale dell’11ª giornata di Primavera 1. Sardi vittoriosi nel segno di Doratiotto e Verde

Milan-Cagliari chiude l’11ª giornata del campionato Primavera 1. In avvio partono meglio i padroni di casa. Il primo guizzo rossonero arriva al 7′. Tsadjout prova a impensierire Daga con un sinistro potente. Il portiere sardo classe 2000 però gli nega il vantaggio. Qualche minuto più tardi progressione sulla fascia di Bellanova. L’esterno destro del Milan cerca l’inserimento di Capanni, che di testa appoggia il pallone tra le braccia di un attento Daga. Al 19′ Brescianini scarica in area in zona Sala. Il trequartista rossonero conclude a colpo sicuro ma viene chiuso da Carboni. Il Cagliari risponde subito in contropiede con Contini. L’attaccante rossoblù entra in area e costringe Soncin al salvataggio in corner. Alla mezz’ora ecco un’altra fiammata di Contini. La punta di Massa Marittima prova la soluzione potente ma il pallone si spegne sopra la traversa. Al 31′ punizione di Marongiu che pesca in area Doratiotto. Il numero 10 però non trova il guizzo giusto. Gli ospiti pungono ancora in contropiede. Il Milan deve ringraziare Soncin, che salva i suoi anticipando Contini in uscita. Al 43′ brutto gesto di Bellanova. Il difensore lombardo manda al tappeto Lella. Il direttore di gara D’Ascanio vede tutto e lo punisce col rosso. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

SECONDO TEMPO – Al 46′ subito un cambio per Max Canzi. Il tecnico dei sardi butta nella mischia Marigosu per Contini. Il Cagliari passa avanti al 52′. Lella manda in porta Doratiotto, che punisce Soncin con un diagonale preciso. I sardi, forti della superiorità numerica, prendono in mano il pallino del gioco. Al 63′ il neo-entrato Marigosu manda a vuoto Negri e crossa in mezzo. Il pallone arriva tra i piedi di Verde. Il centravanti campano non perde l’attimo, si gira e timbra il 2-0. Al 68′ va alla conclusione anche Porru. Il tiro dalla lunga distanza dell’esterno classe 2000 sfiora la traversa. Pochi minuti più tardi punizione di Marongiu dal limite dell’area. Il numero 5 tenta la soluzione precisa ma non riesce a dare il giro giusto al pallone. All’80’ gara riaperta da Daniel Maldini, autore di un gol di fattura su calcio di punizione. Nel finale i rossoneri provano il tutto per tutto, il muro sardo però non crolla. Dopo 4′ di recupero ecco il triplice fischio di D’Ascanio: Milan-Cagliari termina 1-2. I rossoblù salgono al 9° posto in classifica a quota 15 punti. La squadra di Canzi tornerà in campo domenica prossima contro la Roma.

Milan-Cagliari, il tabellino dell’incontro

MARCATORI: 52′ Doratiotto, 63′ Verde, 80′ Maldini.

MILAN (4-3-1-2): Soncin; Bellanova, Negri, Torchio, Ruggeri; Torrasi (dal 72′ Maldini), Brambilla, Brescianini; Sala (dall’86’ Tonin); Tsadjout, Capanni (dal 59′ Haidara).
Allenatore: Alessandro Lupi.

CAGLIARI (4-3-1-2): Daga; Kouadio, Carboni, Boccia, Porru; Lella (dal 68′ Lombardi), Marongiu, Ladinetti; Doratiotto (dall’84’ Gagliano); Verde, Contini (dal 46′ Marigosu).
Allenatore: Max Canzi.

ARBITRO: Marco D’Ascanio di Ancona.

NOTE: ammoniti Porru, Brambilla e Negri. Espulso Bellanova.

Articolo precedente
sondaggio cagliarinews awardCagliariNews’ Award, il migliore contro la Roma è Marco Sau
Prossimo articolo
primavera cagliari canziPrimavera, Canzi: «Volevamo vincere, siamo all’altezza del campionato»