Pisacane: «Addolorato per l’esonero di Rastelli. Io come Lopez? Mi fa piacere»

pisacane calciomercato cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Terzo anno a Cagliari per Pisacane. Portato con sé da Avellino dall’ex tecnico rossoblù Rastelli, il difensore ha analizzato la prima fetta di stagione della formazione sarda

Giocate terzino o centrale non è un problema, Fabio Pisacane è a disposizione di Diego Lopez. Arrivato a Cagliari a braccetto con Massimo Rastelli, il classe ’86 ha parlato dell’allontanamento del tecnico campano sulle pagine de La Nuova Sardegna: «Tutti sanno il rapporto che ho col mister. Il dispiacere è soprattutto sul piano umano. Quello che ha fatto per il Cagliari non si cancella ma sappiamo che i tecnici vivono di risultati. Il suo esonero è dispiaciuto a tutto lo spogliatoio. Ora spetta a noi fare bene per la maglia e per i tifosi. Io il pupillo di Rastelli? Nel calcio il giudice è sempre il campo». Col Verona è arrivato il secondo successo della gestione Lopez. «Sono stati tre punti fondamentali. Il nostro scudetto è la salvezza». A tanti Pisacane ricorda l’arcigno Jefe. «Mi fa piacere quando dicono che caratterialmente assomiglio al mister. Lui ha scritto pagine importanti col Cagliari, lo vedevo giocare in tv».

Articolo precedente
gigi rivaItalia-Svezia, Riva: «Al Mondiale ci andiamo noi. Eredi? Soffro troppo a vedere le partite»
Prossimo articolo
lopez cagliariLopez: «In questi anni il Cagliari è cresciuto tanto. Ora cerchiamo continuità»