Connettiti con noi

Ex Rossoblù

Piras: «Mi aspetto un Cagliari che se la giochi con tutti»

Pubblicato

su

gigi piras

L’ex bomber rossoblù Gigi Piras ha parlato delle ultime novità in casa Cagliari

Intervista in esclusiva da Tuttomercatoweb, l’ex attaccante e bandiera rossoblù Gigi Piras ha fatto alcuni commenti sulle scelte di mercato e sulle sue aspettative in merito al prossimo campionato. Ecco le sue dichiarazioni: «Sono stati presi ragazzi giovani, mi piace Sottil, è una bella ala. L’ho visto nella Fiorentina, salta l’uomo, è veloce e si vuole affermare. E poi ci sono ottimi calciatori come Zappa e Marin. Per quanto riguarda Nainggolan si sapeva che dopo questo campionato, essendosi rivalutato, l’Inter non lo avrebbe regalato».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

CAPITOLO GODIN – «Se arriva un giocatore della sua esperienza sarebbe importante anche perchè nel Cagliari ci sono tanti giovani e lui potrebbe senz’altro essere una guida. Per il resto bisogna seguire le richieste di Di Francesco. Adesso si passa da uno schema 3-4-1-2 ad un 4-3-3 o 4-2-3-1. Gli esterni giocano a piede invertito e non so se Joao Pedro possa ricoprire questo compito. Ma può essere comunque messo alle spalle della punta».

NUOVO ALLENATORE – «Confido molto in Di Francesco: l’anno scorso non è andato bene alla Samp ma in Champions con la Roma era stato capace di eliminare il Barcellona. Se il Cagliari tiene Nandez e Rog potrebbe quasi essere a posto. Servirà un vice Cragno»

LE ASPETTATIVE – «Mi aspetto un bel Cagliari. Se entra in Europa saremo tutti felici ma soprattutto ci aspettiamo di rivedere una squadra che se la giochi con tutti. I tifosi vogliono vedere la maglia sudata a fine partita».

A cura di Andrea Piras

Advertisement