Piras: «Mi aspetto un Cagliari che se la giochi con tutti»

gigi piras
© foto CagliariNews24.com

L’ex bomber rossoblù Gigi Piras ha parlato delle ultime novità in casa Cagliari

Intervista in esclusiva da Tuttomercatoweb, l’ex attaccante e bandiera rossoblù Gigi Piras ha fatto alcuni commenti sulle scelte di mercato e sulle sue aspettative in merito al prossimo campionato. Ecco le sue dichiarazioni: «Sono stati presi ragazzi giovani, mi piace Sottil, è una bella ala. L’ho visto nella Fiorentina, salta l’uomo, è veloce e si vuole affermare. E poi ci sono ottimi calciatori come Zappa e Marin. Per quanto riguarda Nainggolan si sapeva che dopo questo campionato, essendosi rivalutato, l’Inter non lo avrebbe regalato».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

CAPITOLO GODIN – «Se arriva un giocatore della sua esperienza sarebbe importante anche perchè nel Cagliari ci sono tanti giovani e lui potrebbe senz’altro essere una guida. Per il resto bisogna seguire le richieste di Di Francesco. Adesso si passa da uno schema 3-4-1-2 ad un 4-3-3 o 4-2-3-1. Gli esterni giocano a piede invertito e non so se Joao Pedro possa ricoprire questo compito. Ma può essere comunque messo alle spalle della punta».

NUOVO ALLENATORE – «Confido molto in Di Francesco: l’anno scorso non è andato bene alla Samp ma in Champions con la Roma era stato capace di eliminare il Barcellona. Se il Cagliari tiene Nandez e Rog potrebbe quasi essere a posto. Servirà un vice Cragno»

LE ASPETTATIVE – «Mi aspetto un bel Cagliari. Se entra in Europa saremo tutti felici ma soprattutto ci aspettiamo di rivedere una squadra che se la giochi con tutti. I tifosi vogliono vedere la maglia sudata a fine partita».

A cura di Andrea Piras