Connettiti con noi

Hanno Detto

Pioli: «Abbiamo giocato con ritmo, Tonali è un giocatore completo»

Pubblicato

su

Pioli ha parlato nell’immediato post partita: grande soddisfazione per il tecnico che ha elogiato Tonali, Leao e Krunic

Stefano Pioli, intervistato dai microfoni di DAZN, ha analizzato la gara vinta dal suo Milan per 4-1 contro il Cagliari:

SUL RITORNO DEI TIFOSI – «Bellissimo coi nostri tifosi, ritrovarli con questo calore ci ha entusiasmato, abbiamo giocato con ritmo e qualità nel primo tempo, prima mi sentivano di più ma l’importante è che la squadra abbia le idee chiare».

SU TONALI –«Tonali ha lavorato tanto, il primo giorno di raduno ho trovato 3 giocatori completamente maturati, tonali, Leao e Krunic quindi significa che hanno avuto bisogno di qualche lezione del passato. Sandro è un giocatore completo, ha tutto, gamba e verticalizza bene. Dobbiamo giocare con questo entusiasmo e con questa emozione anche nelle difficoltà».

SULLE DUE PUNTE – «Sono apertissimo a tutte le soluzioni, quando ci sarà l’occasione per schierare due lo faremo, contano i concetti e non le posizioni. Spero di recuperare Ibra, Kessié e Bakayoko che diventerà un nostro giocatore. Dopo la sosta abbiamo un calendario tosto, sette partite in 20 giorni, schiereremo tanti giocatori, importante è che stiamo bene».

SULLA ROSA LUNGA – «Io credo che se vogliamo avere un futuro positivo tutti i nostri giocatori devono sentirsi titolari, arriveranno forse un paio di giocatori, farò tante rotazioni, se manteniamo questo atteggiamento sarà positivi. Il girone di Champions è stimolante, dobbiamo affrontarlo con entusiasmo, affrontiamo grandi squadra me le dobbiamo considera delle opportunità per crescere e giocare senza paura ed entusiasmo».

SULLA CONCRETEZZA IN ZONA GOAL – «Credo che in tutte le amichevoli c’è stata un’occasione che si è ripetuta, abbiamo fatto amichevoli competitive ma segnando poco, oggi ne abbiamo fatti quattro muovendoci con più decisione e qualità, non possiamo di avere sempre 20 occasioni. Le squadre forti sanno vincere anche giocando male sfruttando le occasioni».

SU LEAO – «Leao voleva giocare tutta la partita, gli ho detto di continuare così, è cresciuto tantissimo e sono sicuro farà una grande stagione».