Pavoletti: «Volevamo questa vittoria» – VIDEO

Il Cagliari torna a sorridere conquistando una vittoria importantissima contro il Parma. Pavoletti: «Siamo stati bravi, ottima partita»

Una partita iniziata non benissimo ma terminata nel migliore dei modi per i rossoblù. Questa sera alla Sardegna Arena il Cagliari di Maran ha ritrovato nuovamente la vittoria, con tre punti preziosissimi che permettono ai sardi di continuare la loro corsa salvezza. Due reti importanti che portano la firma di Leonardo Pavoletti e proprio l’attaccante isolano ha commentato così il match i microfoni di Sky: «Non era facile perché il Parma è un’ottima squadra, si chiude bene ed ha dei veri campioni, ma siamo stati bravi a tenere botta e riprendere in mano la partita anche se sotto di un gol. Anche oggi abbiamo preso qualche schiaffo ma ne abbiamo pure reso qualche d’uno. Sinceramente abbiamo fatto un’ottima partita. Abbiamo sbagliato forse gli ultimi cinque minuti del primo tempo dove abbiamo preso il gol, però abbaimo giocato la partita dal primo minuto all’ultimo. Abbiamo cercato la vittoria, l’abbiamo voluta e alla fine è arrivata. Sono un attaccante e devo fare gol. Non è sempre facile, mi sbatto molto per la squadra, non sempre ci riesco, ma serate come questa sono preziose sia in chiave salvezza che per soddisfazione personale. Siamo un gruppo che ci tiene tanto e forse non abbiamo raccolto i punti che meritavamo, ma questa l’abbiamo voluta e ce la siamo presa. Stasera si è visto un bel Cagliari nonostante il periodo poco fortunato e i tanti infortuni, ma proprio nelle emergenze si vedono i veri uomini. Dovrebbero essere tutti orgogliosi di noi questa sera».

Ai nostri microfoni Pavoletti ha poi approfondito l’analisi: «È venuto fuori il carattere del Cagliari, eravamo stufi di prendere schiaffi giocando bene. Siamo stati bravi a non demoralizzarci e a riprendere la partita. La classifica la guardiamo ma pensando a noi stessi, a raggiungere il nostro obiettivo di punti. Speriamo di vincere più possibile per goderci le ultime partite senza arrivare con l’acqua alla gola come l’anno scorso. Oggi il nostro pubblico ci ha spinto molto, siamo contenti di aver ritrovato una vittoria importante in casa. Ora andiamo a Genova ricordando la batosta dello scorso anno, ora abbiamo ritrovato la quadratura giusta soprattutto negli uomini chiave. Sappiamo cosa dobbiamo dare, siamo pronti a fare battaglia a prescindere dal risultato. Ci vuole l’atteggiamento giusto, non lo regaleremo più a nessuno».