Pavoletti, sesto marcatore rossoblù in Nazionale – FOTOGALLERY

Pavoletti Italia
© foto Mg Parma 26/03/2019 - qualificazione Europeo 2020 / Italia-Liechtenstein / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: gol Leonardo Pavoletti

Con il gol al Liechtenstein, Leonardo Pavoletti è diventato il sesto giocatore del Cagliari a segnare con la maglia della Nazionale italiana

Leonardo Pavoletti non poteva sognare esordio migliore. Aveva atteso il debutto azzurro con ansia e ieri contro il Liechtenstein è arrivato anche il primo gol. Solo Francesco Rizzo nella storia del Cagliari aveva fatto meglio, con una doppietta alla prima partita in un’Italia-Bulgaria del 1966 terminata sul 6-1. Rizzo è stato il primo rossoblù a segnare in Nazionale, ma il migliore per gol fatti è e resta Gigi Riva. Nessuno come lui nella storia del calcio italiano, con 35 gol in 42 presenze. Angelo Domenghini da giocatore del Cagliari ha segnato 2 gol azzurri, di cui uno al Mondiale del 1970 contro la Svezia, quando la squadra sarda campione d’Italia componeva l’ossatura di quella Nazionale capace di raggiungere la finale in Messico. Gli unici altri tre marcatori azzurri del Cagliari sono storia recente: Davide Astori nel 2013 ha segnato il primo gol rossoblù dai tempi di Riva nella Confederations Cup contro l’Uruguay. Nicolò Barella ha invece realizzato la sua prima rete in azzurro solo sabato, contro la Finlandia. Ieri, invece, è stato il turno di Leonardo Pavoletti contro il Liechtenstein: Pavoloso è 19° giocatore della storia del Cagliari ad esordire in Nazionale e 6° ad andare in gol.

49 ANNI DOPO – Non accadeva dal 1970 inoltre che due giocatori diversi del Cagliari segnassero in due partite consecutive: il 10 maggio, in amichevole, l’Italia superò a Lisbona il Portogallo per 2-1 grazie alla doppietta di Riva. Nella gara successiva, quella d’esordio nei mondiali messicani, il 3 giugno, Domenghini segnò il gol vittoria a Toluca contro gli svedesi (1-0 il risultato finale). 49 anni dopo, la storia si ripete, anche per il Cagliari che torna protagonista in azzurro.

I marcatori rossoblù in Nazionale