Pavoletti: «Non ci siamo disuniti. L’Italia? Il lavoro paga»

pavoletti cagliari
© foto CagliariNews24.com

Punto esterno in rimonta per il Cagliari. Bicchiere mezzo pieno per Leonardo Pavoletti: «Siamo partiti male, poi siamo stati bravi a riprendere la Spal»

Momento magico per Leonardo Pavoletti. Sesto gol in campionato e prima convocazione in Nazionale da quando ha scelto di rilanciarsi in rossoblù. Il centravanti toscano ha commentato così Spal-Cagliari al microfono di Sky Sport: «Siamo partiti male, abbiamo sbagliato l’atteggiamento. Il primo gol della Spal ci ha un po’ tagliato le gambe. Poi però siamo stati bravi, non ci siamo disuniti e siamo riusciti riprendere la gara. Il calcio è fatto da episodi, siamo riusciti a segnare il primo gol su calcio d’angolo e ci siamo sbloccati. Sto attraversando un periodo fantastico. Da quando è arrivato mio figlio Giorgio la mia vita è cambiata. Dedico il gol alla mia compagna, questa settimana la lascerò sola col bimbo. L’Italia? Il lavoro paga sempre. In questi anni ho lavorato a testa bassa ed è arrivato nuovamente il mio momento».

Articolo precedente
ionita cagliariSpal-Cagliari, le pagelle: Ionita e Pavoletti firmano la rimonta
Prossimo articolo
maranMaran: «Buona reazione, ma dobbiamo fare meglio a inizio gara»