Pavoletti striglia il Cagliari: «Così non va. Mi aspetto una reazione contro il Sassuolo»

pavoletti cagliari
© foto CagliariNews24.com

Leonardo Pavoletti, al termine di Empoli-Cagliari, ha parlato ai nostri microfoni nella zona mista del “Castellani”

Un colpo di testa alto e un palo scheggiato. Leonardo Pavoletti non ha replicato in campionato la doppietta segnata in Coppa Italia una settimana fa. L’attaccante rossoblù è andato vicino al gol, ma si è fermato al palo colpito nella ripresa con un potente tiro dalla distanza. Al termine della sconfitta di Empoli, l’attaccante del Cagliari ha parlato ai nostri microfoni nella zona mista del “Castellani”.

LE DICHIARAZIONI – «Non ci aspettavamo una partita così. Venivamo da una buona prova col Palermo, oggi c’erano tutti i presupposti per fare una buona gara. Invece siamo entrati in campo impauriti. L’Empoli è stato più attento di noi e ci ha punito al primo errore. Possiamo fare sicuramente meglio, il Cagliari non può permettersi di fare partite così. Dovremo reagire e ritrovare la cattiveria. Domenica avremo una partita importante contro il Sassuolo. Alla Sardegna Arena diamo sempre battaglia. Oggi il Cagliari non ha creato molto, anche se abbiamo avuto tre occasioni nitide. Io ho avuto una grande chance, il mio colpo di testa è uscito di poco. Poi abbiamo preso un palo e nel finale Lykogiannis ha sfiorato il gol su punizione. Abbiamo preso uno schiaffo, ora dobbiamo reagire. Questa squadra ha del potenziale, dovremo trovare le motivazioni giuste».

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato al Castellani Sergio Cadeddu

Articolo precedente
Caputo: «Grande vittoria da squadra»
Prossimo articolo
maranMaran: «Troppo diversi per essere veri, il mio Cagliari è solido»