Pavoletti: «L’arma del Cagliari è Maran. CR7? Sarà un piacere sfidarlo»

Pavoletti maglia bianca Cagliari
© foto CagliariNews24.com

Leonardo Pavoletti si prepara a sfidare la Juventus e Cristiano Ronaldo e sogna una chiamata di Mancini: «E’ un obiettivo realistico»

Domani la sfida tra Juventus e Cagliari metterà di fronte anche Cristino Ronaldo e Pavoletti, gli attaccanti simbolo delle due squadre. Due calciatori estremamente diversi, due mondi lontanissimi che però si incontrano quando si parla dei colpi di testa: il fuoriclasse portoghese ed il bomber rossoblù sono tra i migliori in Europa in questo fondamentale. L’attaccante del Cagliari, reduce da un buon avvio di campionato (5 reti, di cui 4 di testa) ed in un ottimo momento di forma, mette nel mirino la Juventus: «I bianconeri prendono gol di testa? Ci stiamo preparando, spero di aggiungermi alla lista. CR7? Sarà un’emozione ed un piacere giocarci contro e dargli battaglia», ha raccontato al Corriere della Sera.

PAVOLETTI – Due vittorie e un pareggio nelle ultime tre giornate, il Cagliari tenta il volo: «Ci sono le basi ed i concetti giusti per avere fiducia e migliorare. La nostra arma vincente è Maran, con lui in panchina la musica è cambiata. Ma non sappiamo dove possiamo arrivare». E Pavoletti, dove potrebbe arrivare? Magari in Nazionale: «Credo che sia un obiettivo realistico. Chi ha meritato, finora, è andato. Ma non so se Mancini stia pensando ad un gioco più alla Sarri, senza un 9».

Articolo precedente
maran cagliariJuventus-Cagliari, i convocati di Maran
Prossimo articolo
Cagliari, sfida (im)possibile alla Juve di CR7