Palermo-Cagliari, le pagelle: Ionita migliore in campo

© foto CagliariNews24.com

Le pagelle di Palermo-Cagliari, gara vinta dai rossoblù in rimonta per 3-1

Il Cagliari vince a Palermo per 3-1 grazie alla doppietta segnata da Artur Ionita e la tredicesima rete in campionato di Marco Borriello che ribaltano l’iniziale vantaggio rosanero di Gonzalez. Ecco le pagelle dei rossoblù:

Rafael 6,5: Può fare poco sul gol in fuorigioco di Gonzalez. Miracoloso con i piedi su Chochev a fine primo tempo. Grazie alle sue parate il Cagliari resta in partita e riesce a ribaltare il match nella ripresa.

Isla 5,5: Come spesso gli capita al rientro dalla nazionale, è poco lucido e sbaglia tanti appoggi e passaggi.

Pisacane 6,5: Da difensore centrale ha trovato la sua dimensione. È perfetto quando si tratta di anticipare o chiudere un avversario.

Bruno Alves 6: Solida prestazione del portoghese che vince il duello fisico con Nestorovski.

Murru 6: Il terzino selargino si fa trovare sempre pronto in fase di spinta ed è attento a chiudere e coprire la sua zona di campo.

Ionita 7: Primi e meritati gol con la maglia del Cagliari. Il centrocampista moldavo è bravo ad anticipare tutti di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo ad inizio secondo tempo. Poi sul finale chiude la partita realizzando la sua personale doppietta.

Tachtsidis 6: Fatica a trovare la posizione giusta per essere servito dai compagni nel primo tempo. Quando il centrocampo rosanero gli concede più spazio riesce finalmente a mostrare le sue qualità. I tre gol del Cagliari nascono dai suoi piedi.

Padoin 5,5: Poco coinvolto nella manovra rossoblù, si vede poco durante la partita.

Joao Pedro 6: Fondamentale in entrambe le fasi di gioco grazie alla sua straordinaria capacità di giocare tra le linee. (dall’80’ Faragò s.v.).

Sau 5,5: Continua il momento no dell’attaccante di Tonara che al 30′ fallisce l’occasione dell’1-1 a tu per tu con il portiere. Tanto sacrificio in fase di non possesso, ma il gol manca ormai da troppo tempo. (dall’86’ Han s.v.: Esordio assoluto in Serie A per il primo nordcoreano della storia del Cagliari).

Borriello 6,5: Sbaglia due volte, ma punisce alla terza palla-gol. Il capocannoniere rossoblù è freddissimo nel realizzare la rete (la tredicesima in campionato) del 2-1 che regala altri tre punti alla sua squadra. (dal 93′ Deiola s.v.)

Rastelli 6,5: Nonostante le tante assenze in attacco, decide di iniziare la gara con Sau e Borriello dal primo minuto. La scelta alla fine si dimostrerà vincente con una squadra ben disposta in campo e che riesce a ribaltare la partita senza bisogno di cambiare nulla. Anche perché la panchina oggi era ridotta all’osso e offriva poche scelte.

Le pagelle dei rosanero di Lopez:

Fulignati 5: A sorpresa gioca al posto di Posavec, dopo che aveva già avuto modo di esordire in Serie A contro la Roma due giornate fa, ma il risultato non cambia. Subisce tre gol e si mostra insicuro in più di un’occasione.
Vitiello 5,5: Rivedibile, come tutta la difesa del Palermo (dall’80’ Sallai s.v.).
Gonzalez 6: Sblocca la partita al 26′ segnando il gol del momentaneao 1-0 in posizione di fuorigioco sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Goldaniga 5,5: Gara opaca come per tutta la retroguardia rosanero.
Rispoli 5,5: Prestazione opaca per l’esterno rosanero.
B. Henrique 5: Fatica e non poco nel centrocampo del Palermo (dall’83’ Lo Faso s.v.).
Gazzi 5,5: Prende un giallo dopo cinque minuti che lo condiziona inevitabilmente per il resto della partita. (dal 67′ Balogh 5,5: Entra per provare a dare qualcosa in più alla squadra senza riuscirci).
Chochev 5,5: Si perde Ionita sul calcio d’angolo dell’1-1.
Pezzella 5: Si fa notare solo per un bel tiro a fine primo tempo che Rafael alza in angolo.
Trajkovski 5: Se l’attacco rosanero non punge è anche a causa sua.
Nestorovski 5: Doveva essere l’uomo più pericoloso, ma perde nettamente il duello con Bruno Alves.
Lopez 5: Il grande ex della partita non riesce a prendere le giuste misure contro il “suo” Cagliari.