Connettiti con noi

News

Pagelle Cagliari Verona: Joao Pedro l’unico a crederci, Cerri impalpabile- VOTI

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i rossoblù e gli scaligeri: pagelle Cagliari Verona

Le pagelle dei protagonisti del match tra Cagliari e Verona, valido per la 29ª giornata del campionato di Serie A 2020/2021.

Le pagelle motivate del Cagliari

CRAGNO 6 – Incolpevole sui goal del Verona, salva su Salcedo a tu per tu prima del definitivo 2-0 di Lasagna

KLAVAN 5 – In difficoltà contro l’estro di Barak e la velocità di Faraoni, preso in mezzo dalla morsa dei due va in affanno. (61’ PEREIRO 5,5 ci prova con qualche giocata ma spreca troppo nella gestione)

GODIN 6,5 – Il Faraone mantiene in vita il Cagliari finchè può, tiene a bada Lasagna che va in rete solo nel finale con l’uruguaiano a fare la punta aggiunta. Sempre attento e preciso negli interventi.

RUGANI 6 – Insieme a Godin lasciano poco spazio alle giocate in profondità del Verona, reattivo di testa e veloce in chiusura sui lanci lunghi.

ZAPPA 6 – Nel primo tempo soffre tanto Zaccagni e Lazovic, nella ripresa cresce ed è il più pericoloso per la difesa gialloblù mettendo al centro numerosi traversoni.

DUNCAN 5 – Il centrocampista in difficoltà davanti alle trame di Veloso, poco incisivo in fase di tamponamento e poco pericoloso in fase offensiva. (82’ PAVOLETTI S.V)

NAINGGOLAN 5 – Il ninja continua nel suo periodo negativo: poca grinta, poca corsa e zero pericolosità verso la porta di Silvestri. Salvate il soldato Radja

NANDEZ 5,5 – Spento nel primo tempo dove gioca pochi palloni si accende nella ripresa con qualche incursione importante ma non abbastanza efficace per trovare la via del goal. (72’ MARIN 5,5 entra per dare maggiore sviluppo alla manovra ma la squadra non cambia marcia)

LYKOGIANNIS 5 – Il greco non si vede mai in fase offensiva, tranne quando a porta vuota da pochi passi calcia in curva. In fase difensiva non offre apporto sull’esterno dove il Verona è più pericoloso. (62’ ASAMOAH 6 mette più grinta e gamba del greco, qualche buon pallone scodellato al centro)

JOAO PEDRO 7 – L’unico rossoblù a provarci e crederci: corre, si sbatte, fa a sportellate e arretra a cercare la palla. Silvestri gli nega il goal ma la prestazione è positiva

CERRI 4 – Inutile al gioco del Cagliari: la squadra si appoggia su di lui ma non mantiene un pallone. I difensori del Verona lo sovrastano sempre di testa e non giunge mai ad essere pericoloso verso la porta avversaria. ( 62’ SIMEONE 6,5  entra ed è subito pericolo centrando il palo su ottimo assist di Duncan)

Advertisement