Connettiti con noi

News

Pagelle Ascoli Cagliari: Falco il più propositivo, male difesa e attacco – VOTI

Pubblicato

su

Ascoli e Cagliari si sono affrontate allo stadio Cino e Lillo del Duca nel match valido per la decima giornata di Serie B. Le pagelle

Ascoli e Cagliari si sono affrontate allo stadio Cino e Lillo del Duca nel match valido per la decima giornata di Serie B. Le pagelle ai protagonisti del match.

RADUNOVIC 4,5: Causa il calcio di rigore con la partecipazione di Altare e Capradossi. Brutto disimpegno difensivo all’80’ che porta al gol di Pedro Mendes (subentrato all’altro marcatore dell’Ascoli, Dionisi) .

DI PARDO 5: Ci prova con incursioni e proponimenti e porta a casa il suo compito, ma non incide come il resto della squadra.

ALTARE 4,5: Pasticcio difensivo sul gol dell’1-0 con la collaborazione di Radunovic e Capradossi che si perdono Lungoyi (trova il rigore poi trasformato da Dionisi). Si perde Pedro Mendes e interviene troppo tardi all’80’: il gol del 2-0 è servito.

CAPRADOSSI 5: Peccato perché oltre al pasticcio difensivo con Radunovic e Altare sul gol dell’1-0 ha giocato una partita sufficiente. Va vicino al gol del 2-2, solo Guarna gli dice di no. Attaccante aggiunto nell’arrembaggio finale: mossa che non dà i suoi frutti.

CARBONI 6: Una partita giocata con ordine: si propone in attacco, è attento in difesa. Il migliore tra i rossoblù nel primo tempo. Peccato per il risultato del match.

NANDEZ 5: Avvio di partita incoraggiante, ma poi si perde fra le maglie dei centrocampisti bianconeri. Si propone e corre da terzino dopo l’uscita di Di Pardo, ma è troppo sterile. Bella la corsa al 90′ sulla linea di fondo e il cross per Rog (parato da Guarna).

MAKOUMBOU 5: Bell’inizio di partita con cavalcate palla al piede e passaggi precisi sugli esterni e ai centrocampisti. Possesso palla, tuttavia, troppo sterile. Si perde nel secondo tempo.

DEIOLA 5: Incide poco e il possesso è eccessivamente sterile. Partita anonima anche la sua, troppo spaesato.

FALCO 5,5: Bene nel primo tempo e anche nel secondo. Si propone, viene a prendersi il pallone a centrocampo e suggerisce per i compagni. Esce al 65′ probabilmente perché non ha i 90′ nelle gambe.

PAVOLETTI 5: Da capitano e con Lapadula in campo, trova il gol che riaccende le speranze a pochi minuti dalla fine del match. Troppo isolato, i compagni lo cercano e lo trovano poco. Si salva parzialmente soltanto per il gol.

LUVUMBO 5: Non la miglior versione del ragazzo che ha fatto innamorare i tifosi. Troppo fuori dalle manovre rossoblù, forse il peggiore del primo tempo. Resta ingabbiato dalle coperture di Collocolo e Simic. Meglio quando cambia fascia nell’entrata di Millico. Riesce, tuttavia, a far spendere il giallo a tre giocatori dell’Ascoli: Simic, Adjapong e Falasco. Sull’esplosività non si discute.

LAPADULA 4,5: Entra in campo al 65′ e tocca il primo pallone pericoloso al 79′. Lo arpiona in area di rigore, ma lo gestisce male. Per il resto, tanta cattiveria sugli avversari (probabilmente rinvigorito dai fischi del Cino e Lillo del Duca) senza però concretizzarla a vantaggio della squadra.

MILLICO 4,5: Entra e fa transitare Luvumbo sulla fascia opposta che gioca meglio rispetto al resto del match: forse l’unica cosa positiva nel suo match. Pasticcia al 93′ un pallone ben servito in area.

BARRECA s.v.

ROG s.v.: Rientra dopo l’assenza per infortunio con il piglio giusto. Ci prova e si fa vedere dai compagni: un tiro alto sulla traversa e uno parato da Guarna.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.