Olbia, l’ex rossoblù Ragatzu protagonista contro il Pontedera

ragatzu olbia cagliari
© foto CagliariNews24.com

Vittoria nel segno di Ragatzu e Senesi per i galluresi di Bernardo Mereu. Olbia ora terzo in classifica nel girone A di Serie C alle spalle di Livorno e Robur Siena

La sconfitta di Carrara è già un ricordo in casa Olbia. Ieri i galluresi hanno superato 2-0 il Pontedera. Mister Bernardo Mereu si è affidato dal 1′ agli ex rossoblù Aresti, Pisano, Dametto, Cotali, Muroni, Murgia e Ragatzu. Proprio quest’ultimo ha aperto le marcature dagli undici metri al 37′ del primo tempo. Il classe ’91 è salito così a quota tre centri in campionato dopo appena cinque partite. Nella ripresa i bianchi hanno legittimato il successo costruendo tante palle gol. Il raddoppio è però arrivato solo nei minuti finali: tutto facile all’85’ per il neo-entrato Senesi, che ha superato l’estremo difensore avversario Contini con un destro potente dai quindici metri. Nel finale spazio anche per Davide Arras, in campo nel recupero al posto di un applauditissimo Ragatzu. Solo panchina invece per Pinna, Manca e Vasco Oliveira, mentre non sono stati convocati per infortunio Piredda e Biancu.

VITTORIA! . . . . . #olbia #olbiacalcio #seriec #legapro #olbpon #sardegna #sardinia #vittoria #cuore #grinta #caparbietà

Un post condiviso da Olbia Calcio (@olbiacalcio1905) in data:

Arzachena ko a Piacenza. Agli smeraldini non basta la rete di Curcio

È arrivata una sconfitta invece per l’Arzachena, che insieme all’Olbia rappresenta la Sardegna nel campionato di Serie C. Gli smeraldini di Mauro Giorico sono stati superati 2-1 dal Piacenza. Titolari gli ex rossoblù Marco Ruzittu e Andrea Peana, in panchina invece il 21enne terzino scuola Cagliari Marco Russu. Undicesimi in classifica con sei punti dopo cinque partite, i biancoverdi sono al momento fuori dalla zona retrocessione.

Rossoblù in prestito: torna al successo il Perugia di Han, Colombatto e Pajac

Pronto riscatto per il Perugia, superato martedì dal Palermo nel primo infrasettimanale del campionato di Serie B. Sabato gli umbri hanno regolato al Curi la capolista Frosinone, raggiungendo così i ciociari al comando della cadetteria. Decisivo il gol di Samuel Di Carmine, che ha rotto gli equilibri del match già al 23′ del primo tempo. Mister Federico Giunti si è affidato dall’inizio ai tre rossoblù HanColombattoPajac, nel Frosinone di Longo invece ha giocato titolare l’ex Cagliari Luka Krajnc.

Articolo precedente
settore giovanile cagliariSettore giovanile, l’Under 17 supera l’Inter in trasferta
Prossimo articolo
romagna cagliariRomagna, col Napoli la prima da titolare in Serie A?