Olbia, ancora decisivo un super Ragatzu

ragatzu olbia cagliari
© foto CagliariNews24.com

Secondo successo di fila per l’Olbia di Bernardo Mereu. Contro il Cuneo tripletta dell’attaccante ex Cagliari, sempre più capocannoniere del torneo. In gol anche Ogunseye

L’Olbia continua a correre nel girone A di Serie C. La formazione gallurese, ieri di scena al Nespoli contro il Cuneo, ha superato 4-1 l’ostacolo piemontese. In avvio di incontro i padroni di casa passano subito avanti con capitan Pisano, ma il signor Bitonti di Bologna ferma tutto per fuorigioco. La gioia dei ragazzi di Mereu è però solo rimandata: nella ripresa si scatena Daniele Ragatzu, che insacca al 59′ e al 62′. Il Cuneo si fa sotto e accorcia le distanze all’80’. I minuti finali però sono tutti di marca olbiese. All’86’ Ragatzu è decisivo dagli undici metri. Nel recupero arriva anche il sigillo di Roberto Ogunseye, che trasforma il penalty del definitivo 4-1. C’è tanto Cagliari nel 4-3-1-2 di mister Mereu: Ragatzu e Pisano in primis, senza dimenticare Aresti, Cotali, Muroni, Biancu, Pennington e Murgia. Qualche minuto a fine gara anche per Dametto, mentre sono rimasti in panchina Idrissi, Pinna, Manca, Oliveira e Arras. L’Olbia sale così a quota 20 punti in classifica. Ora è tempo di derby. Domenica prossima i bianchi faranno visita all’Arzachena.

Articolo precedente
Cagliari e Benevento, i precedenti con Irrati
Prossimo articolo
Cagliari, subito in campo pensando al Benevento