Presentata la Nazionale Sarda: fra i convocabili Cossu, Dessena e Sau

nazionale sarda mereu
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Si alza il sipario sulla Nazionale Sarda di calcio. Potrebbe esserci tanto Cagliari nella selezione Fins. Contatti positivi con Aresti e tanti ex rossoblù come Pisano

Il Teatro Massimo di Cagliari ha ospitato la presentazione ufficiale della Natzionale Sarda, selezione patrocinata dalla Federatzione Isport Natzionale Sardu. Presenti il numero uno di Fins Gabrielli Cossu, il direttore generale Vittorio Sanna e il commissario tecnico Bernardo Mereu. Nel corso dell’evento è stato svelato lo stemma della neonata Nazionale: protagonisti i quattro mori, sbendati e rivolti in direzione dell’inferitura, e l’albero eradicato, antico simbolo del Giudicato d’Arborea. Nelle prossime settimane saranno inoltre presentate le divise da gioco marchiate Eye Sport, brand isolano specializzato nella fornitura di abbigliamento sportivo.

Maglie che la Nazionale utilizzerà già in occasione delle amichevoli in preparazione dell’Europeo Conifa in programma a giugno nell’Artsakh. La prima sarà probabilmente già a inizio gennaio, le altre invece tra marzo e maggio. Fins ha avviato i primi contatti con alcuni calciatori sardi di Serie A, B e C. Hanno già dato la loro disponibilità i rossoblù Simone Aresti, Marco Sau e Daniele Dessena – nato a Parma ma di chiare origini sarde –, così come Andrea Cossu e il capitano dell’Olbia Francesco Pisano. Non essendo una selezione affiliata alla Fifa, la Nazionale Sarda dovrà fare i conti col parere vincolante dei club, che saranno liberi di concedere o meno i propri tesserati. Per questo motivo il ct Mereu lavorerà a stretto contatto con i club, tenendo in considerazione gli impegni nei rispettivi campionati professionistici. Il team manager della Nazionale sarà l’ex Cagliari e Bologna Marcello Sanfelice.

Articolo precedente
under 21Under 21, un’altra sconfitta per l’Italia. Azzurrini superati 2-1 dalla Germania
Prossimo articolo
Italia U19, esordio amaro per Daga