Napoli, testa al Cagliari: recuperato Verdi

verdi napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli in campo per preparare la trasferta di Cagliari: Ancelotti ritrova Verdi. Da valutare le condizioni di cinque azzurri

E’ iniziata questa mattina, in casa Napoli, la preparazione alla trasferta di Cagliari (domenica alle 18). La squadra di Ancelotti, reduce dalla bruciante eliminazione dalla Champions League, ha ripreso i lavori a Castelvoturno aprendo la seduta con attivazione a secco e riscaldamento tecnico. A seguire, come riporta il sito ufficiale del Napoli, una partitella a porte piccole al termine della quale è terminato l’allenamento per coloro che martedì sera sono scesi in campo ad Anfield contro il Liverpool. Il resto dell’organico ha completato la seduta con una partitina a campo ridotto. In gruppo anche Simone Verdi, che sembra aver superato l’infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi per un mese e mezzo: l’ex Bologna sarà disponibile per la gara della Sardegna Arena. Nelle prossime ore saranno valutate le condizioni di Insigne, Mertens, Albiol, Maksimovic e Mario Rui: i cinque azzurri sono usciti malconci dalla gara di Champions ma la loro presenza in Sardegna non dovrebbe essere a rischio.

Dopo il match di martedì contro il Liverpool, il Napoli torna in campo per preparare la gara esterna di domenica con i rossoblù – 13 dicembre, ore 11:23

Una sola giornata di riposo e subito si riprende ad allenare. Poca pausa per gli uomini di Ancelotti reduci dal turno di Champions League di martedì contro il Liverpool. Turno poco fortunato per il Napoli conclusosi con una sconfitta per 1-0 ad Anfield e con l’uscita dai gironi di Champions. Un’eliminazione che ha scatenato rabbia, delusione e tanta voglia di riscatto negli azzurri.

RIPRESA DEGLI ALLENAMENTI – Si torna quindi in campo oggi a Castelvolturno, dopo un giorno di relax, con un nuovo obiettivo: la gara contro il Cagliari. Domenica le due squadre si affronteranno sul terreno della Sardegna Arena nell’incontro valevole per la sedicesima giornata di campionato, con calcio d’inizio fissato per le 18. Quella contro i rossoblù sarà una partita dove i partenopei cercheranno di dare il massimo per conquistare i famigerati tre punti e l’amaro in bocca lasciato dalla mancata qualificazione nella Champions potrebbe essere così in parte alleviato. Le innumerevoli assenze in casa Cagliari potrebbero giocare a favore di Hamsik e compagni, ma non vale abbassare la guardia. I sardi, così come hanno dimostrato anche sabato scorso contro la Roma, sono in un periodo di forma e combatteranno con il coltello tra i denti per portare a casa quanti più punti possibili.