Nainggolan: «Pronto per dare il massimo per questa squadra e per questa città»

nainggolan cagliari
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Le prime parole del Ninja Radja Nainggolan alla sua terza avventura con la maglia del Cagliari: è pronto a dare il massimo

Dopo l’affare sfumato al termine della lunga sessione di calciomercato estivo, il Cagliari e Radja Nainggolan non si sono mai dati pace definitivamente. Il giocatore e la squadra sarda hanno ricominciato il proprio campionato ma nessuno dei due ha trovato la gloria in questo primo scorcio di campionato. Il centrocampista belga, una volta tornato all’Inter, si è nuovamente messo alla prova, si è messo a disposizione ma, ancora una volta, qualcosa è andato storto. Il mister Antonio Conte non è mai rimasto soddisfatto delle prestazioni del Ninja e ha deciso di fare a meno di lui, mettendo ai margini del progetto per la sua squadra. La compagine rossoblù, dal canto suo, ha incassato la delusione per un calciomercato finito senza aver portato a casa il giocatore che voleva far suo per sempre e non ha potuto fare altro che virare verso altre scelte. Il primo scorcio di campionato è stato discontinuo: inizialmente il nuovo ingranaggio ideato da Eusebio Di Francesco ha fatto fatica a mettersi in moto, c’è stato poi un momento di vitalità per poi ritornare a una fase di stasi che ha portato i rossoblù a concludere il 2020 al quindicesimo posto della classifica di Serie A. Ora, però, è arrivato il momento di ripartire ed ecco che in Sardegna, complice anche il brutto infortunio di Marko Rog, torna proprio lui, Radja Nainggolan. Più carico che mai il Ninja è pronto a iniziare la sua terza avventura con la maglia rossoblù, la numero 4, quella che è sempre stata destinata a lui. Inaugura il 2021, quello che spera possa essere l’anno della sua rivincita, con un’intervista rilasciata ai microfoni del Cagliari Calcio. Queste le sue parole.

TANTO ENTUSIASMO – «Torno a Cagliari con tanta voglia. Sono stati tre mesi difficili per me perché non ho visto campo. Mi piace divertirmi, giocare e sono venuto qui, ancora una volta con tanto entusiasmo. Mi sento bene, per me è facile inserirmi in squadra perché conosco quasi tutti i ragazzi. Succederà lo stesso anche con i nuovi, riesco a farmi voler bene. Sono qua, cerco di dare una mano a tutti e mi metto a completa disposizione».

IL PASSATO – «L’ano scorso abbiamo fatto un grande girone di andata mentre quello di ritorno, con il Covid, è andato diversamente. Ci siamo dovuti abituare a non avere il pubblico, a un calcio completamente diverso. È stato come giocare sempre in casa e quindi è stato un campionato più equilibrato per tutti e si vede anche quest’anno».

IL CAGLIARI – «Ho sempre dato tutto me stesso per il Cagliari, so che si aspettano tanto da me e sono qua con tanto entusiasmo, pronto per dare il massimo per questa squadra e questa città così come ho sempre fatto».

OBIETTIVI – «Penso che il Cagliari oggi abbia tanta potenzialità per concludere al meglio questa stagione. Speriamo di migliorare i risultati: il gioco c’è, manca un po’ di continuità. Cercherò di contribuire con la mia esperienza».

LE SPERANZE PER UN ANNO MIGLIORE – «Il 2020 è stato un anno particolare per tutti, per noi giocatori, per le società, per tutti i tifosi. Speriamo che il 2021 possa migliorare tanti aspetti della nostra vita e anche per quanto riguarda me e la squadra speriamo di cambiare completamente rotta».

FORZA CASTEDDU! – «Ciao a tutti i tifosi rossoblù, sono contento di essere tornato e Forza Casteddu

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!