Connettiti con noi

2013

Nainggolan: Milan in pole, ma il Catania “gufa”

Pubblicato

su

L’ipotesi più reale per il trasferimento di Radja Nainggolan è il Milan, nonostante l’assalto della Roma e l’inserimento del Paris St Germain. C’è un patto tra il presidente del Cagliari e l’amministratore delegato Adriano Galliani: bisogna aspettare le decisioni di Silvio Berlusconi, ma intanto il patron Massimo Cellino ha posto le condizioni, chiedendo 7 milioni di euro più la comproprietà di Cristante per cedere la metà del cartellino del centrocampista belga. Non ci saranno sconti per la società rossonera e se l’affare dovesse saltare, secondo “La Nuova Sardegna”, tornerebbe in corsa la Juventus, che è pronta a chiudere l’operazione a giugno.

Il PSG, invece, è un’incognita, perché non è disposto a sborsare più di 15 milioni di euro per Nainggolan, vorrebbe il giocatore subito, ma si sta guardando intorno, sebbene il tecnico Blanc abbia ammesso che possa trattarsi di un ottimo acquisto. Le offerte ci sono e sono concrete, ma Cellino non farà regali a nessuno. Anche il Catania segue con attenzione la vicenda: il club etneo è, infatti, interessato al giovane Cristante, che potrebbe essere chiesto, se l’operazione tra il Cagliari ed il Milan dovesse saltare. Intrecci di mercato.