Connettiti con noi

Hanno Detto

Nainggolan e la sua verità: «La mia priorità è sempre stata Cagliari ma sono stato tradito»

Pubblicato

su

Sulle pagine de L’Unione sarda, Radja Nainggolan svela tutta la verità in merito al suo addio al Cagliari. Parole amare quelle del belga

L’addio al Cagliari da parte di Radja Nainggolan ha spiazzato il popolo rossoblù che si aspettava tutto tranne che un passo indietro del Ninja. Oggi è proprio il centrocampista belga a svelare il perché della sua decisione sulle pagine de L’Unione Sarda.

«Perché è finita con il Cagliari? Non c’era un interesse abbastanza forte nei miei confronti. Io ho dato la mia disponibilità, la mia priorità era Cagliari, chiudere lì la mia carriera. Ho pressato il presidente e il direttore ma a un certo punto mi hanno mollato. Fin dalla fine del campionato sono sempre rimasto in contatto con lo staff del Cagliari. La mia volontà era chiara, uno rinuncia a tanti soldi, come ho fatto io ma dall’altra parte non ho mai visto la volontà di riprendermi. Chi ha sbagliato in questa vicenda? La società ha fatto delle scelte, ha aumentato il monte ingaggi per prendere dei nomi importanti ma poi le risorse sono finite e non è stato più possibile continuare su quel livello. Cosa significa per me la maglia rossoblù? Credo di averlo dimostrato. Ho rinunciato a tante cose, ho dato tutto me stesso, nel mondo del calcio nessuno ti regala niente e tanti si dimenticano in fretta».