Connettiti con noi

News

Muzzi: «Torino e Cagliari si salveranno»

Pubblicato

su

Sulle pagine de la Gazzetta dello Sport, Roberto Muzzi, ex calciatore di Cagliari e Torino commenta lo scontro salvezza di venerdì

Esistono giocatori capaci di lasciare un segno indelebile del proprio passaggio in qualsiasi squadra si trovino a dover giocare. I tifosi ancora ricordano le loro prodezze in campo e, allo stesso modo, quegli stessi calciatori ripensano a quelle gesta con fierezza e orgoglio, hanno lasciato un pezzo di cuore in quelle squadre dove sono stati acclamati e che hanno sancito il loro successo. Roberto Muzzi, oggi direttore tecnico dell’Arezzo in Serie C, non dimentica il suo passato e quei colori che hanno tinto per sempre il suo cuore, in particolare quelle due squadre che venerdì sera saranno protagoniste di un vero e proprio scontro salvezza: Cagliari e Torino. La Gazzetta dello Sport lo ha intervistato proprio per parlare di questa sfida fondamentale, ecco le sue parole.

CAGLIARI E TORINO – «Sia il Cagliari che il Torino hanno rose di grande qualità e, proprio per questo, le aspettative erano altre. Nelle ultime quattro giornate ho visto un Toro più quadrato che sa essere squadra anche quando si soffre. Inizia a mettere in campo anche quello spirito che deve appartenere a chi indossa questa maglia. Nicola dovrà stare comunque molto attento al Cagliari, penso ne sia consapevole».

DAVIDE NICOLA – «Sono sicuro che Davide condurrà il Toro in salvo. Conosce il mondo granata, è preparato e apprezzato, ha già dimostrato di saper fare grandi imprese. Il Torino oggi sa dare battaglia e in questo rispecchia lo spirito dell’allenatore, la sua impronta si vede già.»

LOTTA SALVEZZA – «Non mi aspettavo di vedere il Cagliari e il Torino in questa difficile posizione in classifica  ma al netto delle difficoltà di questo momento, sono sicuro che entrambe riusciranno a venirne fuori. Punto sulla salvezza di entrambe.»

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!