Murru: «Per 90 minuti ho cercato di non pensare al passato» – VIDEO

Al termine di Cagliari-Sampdoria parla Nicola Murru: per il terzino sardo è stata la prima volta da avversario dopo una vita in rossoblù

Una partita tutta speciale quella vissuta da Nicola Murru nel pomeriggio della Sardegna Arena. Non solo per la rocambolesca serie di eventi che ha portato al due a due finale, ma soprattutto perché si trattava della prima volta da ex contro la squadra che lo ha svezzato e che porta i colori della sua città. Dopo tutta la trafila delle giovanili, l’esordio in Serie A e più di cento presenze in rossoblù, Nicola ha lasciato la Sardegna nella scorsa estate per accasarsi a Genovo, stasera il suo ritorno da avversario. Oggi ha dovuto vedersela con Faragò fino al momento in cui l’esterno si è infortunato lasciando il posto a van der Wiel. Il terzino sardo in zona mista ha voluto così commentare sia le sue sensazioni personali che lo svolgimento del match: «L’emozione era tanta, ma per novanta minuti ho cercato di non pensare al passato e ho dato tutto per la Sampdoria. Domani rivedremo la partita e analizzeremo gli errori, avevamo approcciato bene la gara ma poi siamo calati nel secondo tempo. Ho visto un Cagliari agguerrito, come lo conosco e come quello in cui giocavo io».

Articolo precedente
Giampaolo: «Sentimenti contrastanti, potevamo chiuderla prima»
Prossimo articolo
sondaggio cagliarinews awardSONDAGGIO – Chi è stato il migliore del Cagliari contro la Sampdoria?