Maran: «Punto meritato, Cragno ci ha messo una pezza»

maran
© foto CagliariNews24.com

L’allenatore del Cagliari Rolando Maran ha parlato al termine della partita pareggiata per 0-0 contro la Sampdoria alla Sardegna Arena

Prima vittoria casalinga rinviata per il Cagliari. I rossoblù hanno pareggiato 0-0 alla Sardegna Arena nel turno infrasettimanale contro la Sampdoria. Al termine della partita ha parlato Rolando Maran.

PUNTO MERITATO – «Alessio (Cragno, ndr) ci ha messo una pezza nel recupero – le parole del tecnico riportate dal sito del Cagliari Calcioè stato bravissimo però il nostro punto è meritato: perdere oggi sarebbe stato ingiusto, focalizzare l’attenzione solo nei minuti finali non avrebbe reso giustizia al tipo di partita giocato dai ragazzi. Audero ha fatto un paio di grandi parate su Farias, la squadra ha giocato e concluso in porta diverse volte. Ripeto, uscire sconfitti oggi non sarebbe stato giusto».

PARTENZA SPRINT«La squadra è partita anche oggi su grandi ritmi, voleva conquistare la vittoria iniziando forte. Poi è chiaro, un avversario come la Sampdoria può mettere in difficoltà chiunque, a volte può farti girare a vuoto e creare dei pericoli, come è successo nella ripresa. Ci sono stati tanti capovolgimenti di fronte, occasioni per entrambe, bisogna correre tanto e calciare in maniera pericolosa. Nel momento di massima pressione della Sampdoria abbiamo colpito un palo, un paio di verticalizzazioni di Farias potevano finire in maniera diversa. La partita si è conclusa a reti inviolate ma i ragazzi hanno fatto quel che dovevano fare».

CAMBI«La rosa a disposizione mi dà la tranquillità di affrontare una gara operando alcuni cambiamenti e sapere che la squadra mantiene una identità e una sua forza. Una bella risposta e la dimostrazione che stiamo lavorando bene, tutti i giorni, con grande voglia. Pavoletti ha dovuto stringere i denti, i problemi fisici di Pisacane mi hanno costretto a giocarmi il terzo cambio. Ho sostituito Joao perché sabato era stato impiegato tutta la partita, aveva bisogno di rifiatare, e Cigarini aveva preso un giallo e temevo che negli spazi aperti potesse commettere un fallo che ci avrebbe lasciato con un uomo in meno».

Articolo precedente
pisacane cagliariPisacane: «Abbiamo un’identità importante: faremo bene» – VIDEO
Prossimo articolo
padoinPadoin: «Stiamo lavorando bene. Ora l’Inter» – VIDEO