Giampaolo sul pari di Cagliari: «Mi aspettavo una gara così» – VIDEO

Sampdoria fermata da Cragno nell’infrasettimanale di Cagliari. Giampaolo elogia Murru: «Sta crescendo, sono contento»

Il tecnico doriano Marco Giampaolo ha parlato in zona mista al termine di Cagliari-Sampdoria: «Mi aspettavo una partita così. Il Cagliari è partito forte come ha fatto col Milan, poi nella ripresa siamo venuti fuori col palleggio. Abbiamo creato qualche occasione e nel finale abbiamo avuto l’opportunità di vincerla su rigore. Rifletteremo sugli ultimi minuti. Episodi alla mano abbiamo perso tre punti tra l’Inter e oggi. Murru? È migliorato molto rispetto all’anno scorso. Sono contento della sua crescita».

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato Roberto Carta

Finale di gara stregato per Giampaolo: «Negli ultimi minuti abbiamo perso parecchi punti»

Marco Giampaolo ha analizzato in sala stampa lo 0-0 di Cagliari: «Il rigore l’ha calciato Kownacki perché la volta scorsa ha tirato lui e ha segnato. Anche con la maglia della Polonia Under 21 li calcia lui. Oggi abbiamo saputo soffrire nel primo tempo, ci aspettavamo questo Cagliari. Potevamo farlo meglio. Nel secondo abbiamo rimediato, non siamo calati e abbiamo giocato. Il Cagliari invece ha avuto un calo di rendimento. Purtroppo i minuti finali negli ultimi incontri ci sono costati parecchi punti».

A negargli i tre punti ci ha pensato Cragno: «Ha meriti e demeriti Kownacki. Cragno è cresciuto, l’ho fatto esordire io a Brescia». In cabina di regia non c’è più Torreira, ora all’Arsenal. Al posto dell’uruguaiano si sta imponendo Ekdal: «Sta crescendo, ha esperienza internazionale. Quest’annoiamo più solidi, subiamo meno e siamo anche pericolosi in avanti. Dobbiamo migliorare in autostima e convinzione e vincere oggi sarebbe servito a questo. Rigori? Sul primo non ho visto bene, su Defrel ho dubbi ma c’era il Var e io lo sostengo».

Articolo precedente
linetty sampdoriaLinetty: «La traversa? Pensavo di far gol» – VIDEO
Prossimo articolo
pisacane cagliariPisacane: «Abbiamo un’identità importante: faremo bene» – VIDEO